SPAL: Brevi spera nel recupero di Giani

image

Decisione all’ultimo istante. Domenica attenzione alla viabilità modificata

Non sarà impresa facile, ma lo staff medico sanitario della Spal sta facendo di tutto e di più per rimettere in sesto Giani. Se tutto dovesse andare per il meglio, il capitano tornerà al centro della difesa, al fianco di Gasparetto. Se non ce la dovesse fare, anche se Brevi non si sbottona, la soluzione più probabile pare essere quella dell’inserimento a sinistra di Rosina, con l’accentramento di Legittimo. Per il resto dovrebbe essere confermata la squadra di Gubbio. Da rilevare che da Ascoli si prevede l’arrivo di quasi un migliaio di tifosi.

In occasione della gara SPAL-Ascoli, programmata allo Stadio “Paolo Mazza” di Ferrara nella giornata di domenica 21 settembre alle ore 16, la viabilità all’esterno dell’impianto sarà modificata. Questo per permettere funzionalità ai dispositivi di prefiltraggio dei tifosi, alla sosta dei veicolo delle tifoserie ospiti e più in generale alla corretta e sicura gestione dell’Ordine Pubblico. Per rendere chiara ed evidente la vigenza dei divieti di sosta, tutta la segnaletica verticale fissa attualmente installata nella zona, verrà integrata con un apposito pannello esplicativo nel quale saranno riportate la data e l’indicazione dell’evento, se diurno o serale/notturno, in modo tale da ricollocarlo nella fascia orarie riportata nella stessa cartellonistica stradale.
Le modifiche alla viabilità entreranno in vigore tre ore prima dell’inizio dell’incontro, quindi dalle ore 13 di domenica 21 settembre.
Piano di viabilità “B”
Saranno chiuse alla circolazione le seguenti strade:
Via Cassoli (tratto da Corso Vittorio Veneto a Via Ticchioni)
Corso Piave (tratto da Corso Vittorio Veneto a Via S. Giacomo)
Via Fortezza (tratto da Viale IV Novembre a Corso Piave)
Viale IV Novembre (tratto da Via Fortezza a Viale Cavour)
Via Ortigara (tratto da Via Poledrelli a Corso Piave)
Via Castel Tedaldo
Via Paolo V°
Via Montegrappa
Posizionamento di transenne:
all’intersezione Via Fortezza/Via Castel Tedaldo
all’intersezione Via Cassoli/Corso Vittorio Veneto
ed alle seguenti intersezioni:
– Viale IV° Novembre/Via Darsena

– Via Fortezza/Via Darsena

– Viale Battisti/Via Ticchioni

– Via Cassoli/Via Ticchioni

– Via N. Sauro (2 lati)/Corso Piave

– Corso Piave/Via Oberdan

– Via Ticchioni/Corso Piave

– Via Paolo V° (2 sbarramenti)/Piazza XXIV Maggio

– Via Castel Tedaldo/Piazza XXIV Maggio

– Via Fortezza/Viale IV Novembre

– Via Cassoli/Corso Vitt. Veneto (presidiata eventualmente da personale della Società S.P.A.L. 2013).
Si precisa inoltre che, in tutti i vari dispositivi, saranno mantenute valide le aree riservate ai veicoli al servizio di persone disabili, previste nel tratto di Corso Piave compreso tra Corso Vittorio Veneto e Via Fortezza e nel primo tratto di Via Paolo V°. Non saranno invece fruibili quelle adiacenti la biglietteria lato tribuna pari.
Verrà sempre predisposta ed adeguata alle varie necessità che di volta in volta si presenteranno, l’area di sosta riservata ai veicoli dei tifosi squadre ospiti, individuata nel tratto di Corso Vittorio Veneto compreso tra Corso Piave e Via Cassoli. Si evidenzia infine come in occasione dell’incontro con l’Ascoli, la stessa area riservata potrà essere estesa, con apposita ordinanza, dall’intersezione con la via Poledrelli sino a piazza XXIV Maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *