SPAL: c’è Maistro e si ritorna su La Mantia

Certo l’arrivo del centrocampista, probabile quello della punta, importanti passi in avanti per la costruzione della squadra e e spunta anche l’attaccante olandese Tom Van Weer. E intanto superata quota 600 abbonati

Senza fare proclami, lavorando in sordina, Fabio Lupo procede nel lavoro che ha come obiettivo la costruzione di una squadra almeno in grado di non correre rischi. Di certo Roberto Venturato potrà contare sull’arrivo di Fabio Maistro. L’operazione con la Lazio è stata definita, l’accordo, che dovrebbe essere uffcializzato l’1 luglio, quando i contratti potranno essere depositati, e sarebbe su base triennale. Il centrocampista cresciuto in via Copparo è reduce dall’esperienza di Ascoli. A testimoniare il valore del suo rendimento, patron Puncinelli avrebbe voluto confermarlo. E’ da considerarsi una sorta di jolly per il centrocampo. Può essere utilizzato come interno e anche sulla trequarti. Possiede quelle doti di inserimento tanto apprezzate da Venturato, che ne potrà sfruttare anche le capacità sui calci da fermo. Centrocampo a oggi con Maistro, Zanellato e Viviani, ma dovrebbe arrivare un altro elemento destinato a giocarsi il posto con i giocatori attualmente in organico. Il sogno è Proia, operazione non facile, ma perché non lasciare aperta la porta a anche a questa possibilità? E’ un’ipotesi non del tutto da scartare, specie se si considera che è tornata con prepotanza d’attualità la possibilità di arrivare a Andrea La Mantia, a dimostrazione che la società vuole fare di tutto per affrontare una stagione in tranquillità. Il dialogo con il giocatore e l’Empoli è ripreso. E’ probabile che nella trattativa giochi un ruolo importante l’interesse del presidente della compagine toscana Fabrizio Corsi per Di Francesco. La Mantia è uno dei migliori attaccanti in circolazione per la serie B, campionato in cui ha collezionato 156 presenze, cui vanno aggiunte le 28 in serie A, con un totale di 55 reti. Gol a parte, con la sua stazza, 1,90, oltre 80 kg, accompagnati da un eccellente dinamismo, è un giocatore che ha tutte le doti per diventare, anche grazie alla sua maturità, 31 anni, uno dei leader della squadra, al fianco dei suoi ex compagni di avventura a Lecce, Meccariello e Mancosu. Aggiungendo Viviani ai tre ex salentini, finirebbe per completarsi la spina dorsale della squadra. E per completare il parco attaccanti Lupo ha anche dato uno sguardo all’estero. Dalla Grecia giunge infatti notizia che la Spal è sul punto di definire l’ingaggio di Tom van Weer, 32 anni, nello scorso campionato nel Volos, formazione della massima serie ellenica, con trascorsi anche nei campionati dei Paesi Bassi e danesi. Interessante la media gol, uno ogni tre partite. Nel frattempo procede la campagna abbonamenti che ha superato quota 600. La società precisa che, nel periodo riservato alle prelazioni, non è possibile effettuare il cambio di posto, anche per chi era in possesso della tessera per la stagione 2019/2020. Tale operazione potrà essere effettuata da giovedì 14 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.