SPAL – CESENA: le voci dei protagonisti(video)

I commenti del dopo derby, Mattioli, Simone Colombarini, Antenucci, Schiattarella, Semplici

Con una rete per tempo, di Antenucci al 36′ della prima frazione e Mora al al 17′ della seconda, la Spal ha fatto suo il derby con il Cesena e ha conquistato il primo posto solitario in classifica, approfittando della sconfitta del Frosinone a Bari ed in attesa del posticipo di lunedì Verona-Ascoli, con la squadra di Pecchia che al massimo potrà agganciare i ferraresi. Contestato dai romagnoli il gol del vantaggio della squadra di Semplici. Poco chiara la dinamica. Sul traversone dal fondo di Costa grappolo a centro area e deviazione area di Cremonesi per il tocco ravvicinato di Antenucci, all’undicesimo sigillo stagionale. Per l’arbitro tocco anche di un difensore del Cesena, che avrebbe tenuto in gioco l’attaccante della Spal. In precedenza gli uomini di Camplone non avevano concesso spazi ai ferraresi, che solo sulla destra, con Schiattarella e Lazzari, erano riusciti a creare qualche grattacapo agli avversari. Anzi il primo intervento era stato di Meret che al 32′ ribatte con i piedi una conclusione ravvicinata di Crimi. Nella ripresa il Cesena prova a prendere il sopravvento, con Camplone, pochi istanti dopo il gol di Antenucci, espulso per proteste, che inserisce Garritano e Rodriguez. La difesa della Spal, ottimamente diretta da Vicari, alza però una diga, proteggendo un sempre più sicuro Meret, fino al raddoppio di Mora. Cross di Costa, per la girata al volo del centrocampista ferrarese, che non lascia scampo a Agazzi. Gara chiusa, con Meret che al 24′ vola in cielo per rspingere un’insidiosa punizione di Di Roberto, anche se la Spal resta in nove per le espulsioni di Mora(23′), doppio giallo e Costa(44′), che non riesce a trattenersi e colpisce con troppa foga Donkor. Come Schiattarella, che era diffidato ed è stato ammonito, i due del tandem di sinistra salteranno la trasferta della capolista sabato a Carpi, ma come già più volte c’è stato modo di verficare nel corso di questa entusiasmante stagione, chi entra in questa Spal ha tutte le carte in regola per non far rimpiangere i compagni costretti alla tribuna, dove si potranno ossigenare in attesa della successiva sfida con il Frosinone, che potrebbe anche a dare un’ulteriore svolta e slancio al campionato della sempre più solida truppa di Semplici.

Intervista Walter Mattioli(1a parte)

Intervista Walter Mattioli(2a parte)

Intervista Simone Colombarini(1a parte)

Interviste Simone Colombarini(2a parte)

Intervista Mirco Antenucci

Intervista Pasquale Schiattarella

Intervista Leonardo Semplici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *