SPAL: ci si prova con Giuseppe Rossi

Una scommessa a braccetto tra Tacopina e l’ex azzurro

In casa Spal si lavora per raggiungere un accordo con Giuseppe Rossi. Evidentemente anche in società ci si è resi conto di quanto farebbe comodo a Pep Clotet avere a disposizione un altro elemento da affiancare a Colombo e Melchiorri, che sono le due uniche vere punte dell’organico biancoazzurro. Si tratterebbe di una vera propria scommessa, che il 34enne attaccante, nato a Teaneck, megli Stati Uniti, vissuto a New York, ma con il papà italiano, e la Spal stanno per decidere di fare a braccetto. Come noto l’ex azzurro ha dovuto combattere per tutta la carriera con problemi alle ginocchia. Indiscutibili le sue qualità, che lo hanno portato a indossare le maglie di Manchester United, Parma, Villareal, Fiorentina, Levante e Celta Vigo. L’ultima apparizione in Italia nella stagione 2018/2019, nel Genoa, poi, un anno di stop e il trasferimento negli USA, dove ha giocato quest’anno con il Salt Lake City. Tutta da valutare la sua condizione fisica. Il giocatore, che in estate aveva avuto contatti per un ritorno alla Fioentina, dovrebbe arrivare a Ferrara nelle prossime ore, ha tanta voglia di dimostrare di poter dare un suo contributo. Ovviamente lo spera anche Joe Tacopina, che sta conducendo personalmente la trattativa, anche pensando di puntare all’immagine che Rossi ha negli USA, da utilizzare per far decollare oltreoceano il progetto Academy. Questa operazione non dovrebbe precludere l’arrivo di un altro attaccante nel corso del mercato di gennaio. Mancuso o Lamantia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *