SPAL: Cionek e Dramè entusiasti della nuova avventura

Entrambi sognano i Mondiali in Russia con le Nazionali di Polonia e Senegal

Dopo Kurtic, è toccato a Boukary Dramè e Thiago Chonek presentarsi ai loro nuovi tiofi. “Ferrara può essere la piazza ideale per il mio rilancio-ha affermato l’esterno mancino proveniente dall’Atalanta-, dopo questi mesi difficili, in cui eri finito ad allenarmi con la Berretti. Mi serviranno due tre partite per ritrovare la condizione atletica ottimale. Ho anche sentito Paloschi e Grassi miei ex compagni di squadra a Bergamo, che mi hanno dato ulteriori motivazioni per accettare la proposta che mi era arrivata da Ferrara. La Spal gioca con un modulo che conosco bene. E’ lo stesso che adottavano Chievo e Atalanta. Ho un sogno segreto, mi piacerebbe tantissimo affiancare Gomis, ai Mondiali, con la maglia del Senegal, ulteriore motivo per dare il massimo da qui a fine stagione nlla mia nuova squadra”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Thiago Cionek: “Ho ricevuto varie offerte-ha sottolineato il trentunenne difensore ex Palermo-, ma conoscendo bene il calcio italiano, ho avuto modo di apprezzare il lavoro che si sta facendo alla Spal, per cui ho fatto questa scelta. Il progetto che lo staff mi ha sottoposto, mi ha dato la carica. Nella difesa a tre posso giocare indipendentemente a destra o sinistra, in quella a quattro in uno dei due posti centrali. Tornare in serie A è per me importante anche in prospettiva dei Mondiali in Russia. Spero di ripetere il campionato di due stagioni fa, quando ci salvammo a Palermo, penso che la Spal abbia le carte in regola per centrare questo obiettivo”.

Nel frattempo si può dare fatto l’accordo per l’ingaggio del centrocampista brasiliano Everton Luiz, da sistemare ancora qualche dettaglio, ma dovrebbero essere solo questioni di formalità. Per quanto riguarda la trasferta di Udine, Semplici non potrà contare su Borriello, Salamon e Konatè. In difesa si dovrebbe registrare l’esordio di Cionek ed a centrocampo quello di Kurtic. A sinistra ballottaggio Costa-Mattiello. In attacco tre per due posti: Antenucci, Floccari e Paloschi e per la porta c’è pronto Meret, che si gioca la maglia da titolare con Gomis. Udinese-Spal sarà diretta da Daniele Doveri, della sezione Roma1. Assistenti Alessandro Lo Cicero(Brescia)-Mauro Vivenzi(Brescia). IV uomo Daniele Martinelli(Roma2). VAR Claudio Gavillucci(Latina)-Riccardo Ros(Pordenone). 1.614 i biglietti acquistati dagli sportivi Ferraresi. Per Spal-Inter 3.717 i tagliandi venduti, di cui 1.407 del settore ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *