SPAL: per Cionek l’obiettivo sarà centrato

Il difensore polacco è convinto sulle qualità del gruppo che conquisterà la salvezza

E’ toccato a Thiago Cionek il compito di fare il punto in casa Spal, tra la gara sul campo della Juventus e il match interno in programma sabato con l’Empoli. “In serie A non è possibile commettere errori, il livello è altissino -ha voluto sottolinerare il difensore della Nazionale Polacca- per cui lavoriamo tanto con l’intento di ridurre il più possibile i rischi”. -Ad inizio stagione la Spal poteva contare sulla miglior difesa del campionato, poi le situazione si è praticamente capovolta- “Abbiamo subito sei reti su palle inattive, sono tante -ha affermato Cionek- non è facile trovare una spiegazione, anche perchè sono arrivati giocatori ai quali non mancano i centimetri, come Petagna e Missiroli. Durante la settimana cerchiamo di curare tutti i particolari, applicandoci tantissimo. Rispetto all’anno scorso abbiamo anche cambiato modo di affrontare le altre squadre, ci difendiamo più alti. E’ doveroso però considerare le qualità dei nostri avversari, come ad esempio Ronaldo, contro il quale non abbiamo sfigurato”. -Tra l’altro spesso vi siete trovati l’uno di fronte all’altro e Cionek è uscito dalla sfida con il fuoriclasse portoghese a testa alta- “Non è stato esclusivamente merito mio -ha riconosciuto il difensore della Spal- ma anche dei mei compagni. I risultati sono frutto del lavoro del gruppo che, per quello che è il nostro obiettivo, ovvero la conquista della salvezza, ha tutte le qualità per rispettare le attese dei nostri tifosi, l’apporto dei quali per noi è determinante”. -Lo sarà tantissimo nella gara di sabato con l’Empoli…- “Partita fondamentale -ha sottolineato senza volersi nascondere Cionek-, che affronteremo con la massima determinazione, ma anche sorretti dalla convinzione che le nostre qualità sono tali da potercela giocare con qualsiasi avversario, anche con questo Empoli che arriverà galvanizzatissimo, ma troverà una Spal a sua volta decisa a dare una svolta al suo campionato. Dovremo però fare tesoro degli errori che su più aspetti abbiamo commesso in alcune partite, a partire da quella con il Frosinone. Dobbiamo comunque rimanere tutti tranquilli e uniti. Sono certo, ci salveremo!!!”. Nel frattempo per la gara di sabato sono stati venduti 2.147 biglietti, di cui 146 per il settore ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *