SPAL: Cionek squalificato, Viviani ad un passo dal Frosinone

Il difensore salterà il derby di Parma, mentre dal mercato si invocano rinforzi


Come previsto il Giudice Sportivo ha squalificato per una giornata Thiago Cionek che, nel finale della gara con il Bologna, ha rimediato il quarto cartellino giallo della stagione. Al Tardini Semplici dovrebbe quindi confermare la formazione inizialmente scesa in campo nel confronto con la squadra di Inzaghi. In difesa le scelte sono praticamente obbligate, con Simic, unica alternativa al trio di centrali Bonifazi-Vicari-Felipe. A centrocampo, visto che prosegue il suo processo di crescita, non dovrebbe essere in dubbio la conferma di Valdifiori. Un piccolo dubbio potrebbe esserci in attacco, con Paloschi che continua a chiedere spazio ed un Antenucci parso ultimamente un pò affaticato. La gara di Parma sarà l’ultima con il mercato ancora aperto. Il D.S. Vagnati è ancora impegnato sul fronte cessioni, in particolare quella di Viviani, ad un passo dal Frosinone, che dovrebbe essere ufficializzata in tempi brevissimi. Da valutare la posizione di Schiattarella. Come si ricorderà il centrocampista campano si vociferava avesse espresso il desiderio di cambiare aria, anche solleticato da interessanti proposte economiche, per un giocatore che ha superato i trent’anni. Schiattarella però potrebbe far molto comodo alla Spal, visto che a centrocampo ha le qualità per rendersi utile come regista e anche come interno. La sua conferma potrebbe consentire a Vagnati di indirizzare i propri interessi solo due obiettivi: Giaccherini, o su un giocatore con la sue caratteristiche e su un difensore rapido, con quell’esperienza e personalità che avrebbe dovuto garantire al reparto Djourou. Ovviamente dovessero partire Schiattarella e Viviani, sarebbe indispensabile l’inserimento in rosa anche di un regista. Meno pressante è invece il discorso attaccanti a meno che il D.S. spallino non abbia in serbo una mossa a sorpresa, con un’operazione che potrebbe prevedere la partenza di un attaccante e l’arrivo di un suo sostituto, minimo di pari valore, figura che, sinceramente, non sembra facile da individuare, Uno scambio che cozzerebbe anche con le dichiarazioni di Simone Colombarini, che ha assicurato non essere ipotizzabile partenze di elementi di primo piano della raso attualmente a disposizione di Semplici. Mercato quindi ancora in fase evolutiva con una scossa che potrebbe arrivare all’inizio della prossima settimana, soprattutto se dovesse essere siglata l’intesa per la cessione di Lazzari, con trasferimento a fine stagione. Per sostituire Lazzari Vagnati ed i suoi scoutmen del mercato estero avrebbero guardato al campionato olandese dove avrebbero individuato il 23enne Kingsley Ehizibue, nato in Germania, ma di origine nigeriana, con passaporto anche dei Paesi Bassi, attualmente in forza al Pec Zwolle. Il Napoli resta sempre la società che pare disporre delle armi migliori per assicurarsi l’esterno di Valdagno, il trasferimento del quale potrebbe sin da ora garantire risorse che la società avrebbe la possibilità di investire immediatamente sul mercato per quel paio di innesti indispensabili per evitare di dovere arrivare fino all’ultima giornata con l’acqua alla gola e con non pochi rischi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *