SPAL: con il Cagliari senza pensare al mercato

Venturato non nasconde il potenziale dell’avversario e i problemi creati dal mercato infinito

 

Settimana caotica quella che sta portando alla delicata sfida con il Cagliari. Il mercato non fa dormire sonni tranquilli a tutto l’ambiente biancoazzurro. Finalmente giovedì sarà l’ultimo giorno utile per definire gli organici e si potrà guardare alle gare successive, se non alla trasferta di Bari, almeno a quella di domenica 11 settembre al Mazza con il Venezia, con l’indispensabile serenità. “Abbiamo cercato di lavorare lasciando fuori dal campo le vicende mercato -sono state le prime parole di Venturato, a poco più di 24 ore dalla sfida con la corazzata di Liverani-, ma non è poi cosi semplice. Tutto andrà valutato alla conclusione. Sono andati via giocatori importanti. In particolare Mancosu e Viviani. Hanno fatto scelte personali che rispetto. ma cercheremo di non modificare il nostro modo di essere, anche se abbiamo qualche giocatore in meno. Affronteremo un avversario che ha sette/otto elementi che hanno militato stabilmente in serie A, con giustificate grandi ambizioni. Una delle realtà migliori di questo campionato, che arriverà a Ferrara per cercare i tre punti. Dobbiamo commettere meno errori rispetto alle partite con Reggina e Ascoli. In tutte le fasi, essere più concreti”. -La Spal in questa prime uscite ha sofferto sulla sinistra del reparto difensivo- “Il Cagliari, -è prontamente intervenuto il tecnico biancoazzurro- in quella zona, potrebbe schierare un giocatore come Luvumbo(dovrebbe iniziare dalla panchina ndr) che ha determinate caratteristiche, una situazione che potrebbe dare maggiori motivazioni a che dovesse trovarselo di fronte, per dimostrare il suo valore”. -In settimana Maistro, Varnier e Proia hanno spesso lavorato a parte…- “Maistro -ha spiegato l’allenatore della Spal- è alle prese con contusione quadricipite, ma da un paio di giorni ha ripreso gli allenamenti con il gruppo. Varnier prosegue nel suo lavoro di recupero totale. Proia, che ha caratteristiche che nella rosa mancavano, ha grandi margini di crescita, mi aspetto tanto da lui e spero di averlo presto a piena disposizione. I suoi inserimenti dovrebbero avere un peso determinante nell’economia del nostro gioco”. -Partiti Mancosu e Viviani, la fascia di capitano passerà a Meccariello?- “Mi riservo ancora qualche valutazione -ha detto Venturato- ovvio che la scelta cadrà su un giocatore, di esperienza, personalità e in grado di dialogare con gli arbitri”.
Nelle scelte di Venturato sull’undici iniziale non dovrebbe spuntare molte novità alla consegna della distinta di Ascoli. Prevedibili quindi una Spal con Alfonso; Dickmann, Arena, Meccariello, Celia; Murgia, Esposito, Zanellato; Maistro; La Mantia, Moncini. Liverani potrebbe contrapporre Radunovic; Di Pardo, Goldaniga, Altare, Obert; Nandez, Deiola, Makoumbou; Pereiro, Mancosu; Lapadula. Per capire il potenziale del Cagliari basta dare uno sguardo alla panchina dove, tra gli altri, troveranno posto Gaston Pereiro, Rog, Viola, Millico e Pavoletti.
Gara affidata Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco. Fischio di inizio alle ore 20.45. Radiocronaca diretta su RadioNettunoBologna1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.