SPAL: contattato Santarelli, ma la fine si avvicina

Meno di 72 ore al momento della verità e un Butelli disperato, quanto colpevole, sta giocandosi le ultimissime carte. Voci insistenti ed anche fondate danno spazio ad un contatto con Piero Santarelli. Sfumate le possibilità di trovare un’intesa con il gruppo di Oreste Pelliccioni e fallito qualsiasi tentativo di cessione del fotovoltaico, si tentata anche di imboccare la strada che porta all’imprenditore romano. Come si diceva, sembra proprio la mossa del disperato che difficilmente potrà trovare responso positivo. Tanti gli ostacoli da superare, non ultimo il tempo minimo a disposizione, per trovare il modo di disporre degli oltre 2.000.000 di euro indispensabili per sanare tutte le situazioni deficitarire  al fine di ottenere l’ok all’iscrizione. Operazioni che devono essere portate a termine entro le 12.00 di lunedì. Se Butelli non si trasformerà in un prestigiatore ed estrarrà il classico coniglio dal cilindro la sorte della Spal 1907 sarà segnata. Allo stato attuale delle cose, anche se i giocatori attualmente sotto contratto sono stati convocati il giorno 23, in via Copparo per l’inizio della preparazione, la fine, sotto il profilo calcistico della società di Butelli, pare vicinissima. Per i tifosi quindi solo lacrime e rassegnazione, per il patron della Trasea la consolazione, comunque non di poco conto, di poter disporre del patrimonio garantito dal fotovoltaico. E il calcio a Ferrara? Serie D o Eccellenza con Ars Lab, Pelliccioni o Tomasi.

3 pensieri riguardo “SPAL: contattato Santarelli, ma la fine si avvicina

  • 13/07/2012 in 15:00
    Permalink

    E’ davvero meglio che fallisca. Liberiamoci da questa gentaglia, iscriviamoci ai dilettanti con una dirigenza seria e possibilmente locale poi, col tempo, la SPAL rinascerà come l’Araba Fenice! Forza SPAL sempre, comunque, per sempre! A Butelli auguro… un’eclissi di sole che duri 20 anni!!

    Rispondi
  • 13/07/2012 in 16:53
    Permalink

    poteva vendere a pellicioni perchè non l’ha fatto?
    grazie al sig. butelli…….

    Rispondi
  • 13/07/2012 in 19:02
    Permalink

    Non ci sono parole per definire questa situazione in cui il Presidente Butelli ha cacciato la Spal! O è veramente un incapace senza scrupoli o ha un asso nella manica. Ma Santarelli no, per carità. Pelliccioni, Tomasi, ArsLab, chi si vuole. Per la mia amata Spal e per Ferrara, spero ci si affidi in futuro a persone serie, trasparenti, oneste, sincere. Sempre e comunque FORZA SPAL!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *