SPAL – CREMONESE 0-2 (4′ p.t. Ciofani rig., 19′ s.t. Zanimacchia)

Un rigore, concesso da Pairetto, in seguito ad un contatto tra Latte Lath e Zanimacchia, dopo appena 3′, trasformato da Ciofani, ha spianato la strada alla Cremonese verso la vittoria, condannando la Spal alla settima sconfitta interna stagionale. Un ko, almeno nelle proporzioni esagerato. Nonostante le assenze di Colombo, Viviani, Mancosu, Vicari, Rossi, Finotto e Tripaldelli, ha saputo reagire, sfiorando in un paio di occasioni la rete del pareggio, specie quando Melchiorri ha spedito alle stelle un pallone, servitogli, a due passi dalla porta di Carnesecchi, da Dickmann, tra i migliori in casa biancoazzurra. Fatalmente, proprio nel suo miglior momento, alla ricerca del gol, la squadra di Venturato si è poi sbilanciata e, dopo aver perso ingenuamente palla nella sua metà campo(pressione di Strizzolo su Meccariello), ha consentito a Zanimacchia, di chiudere i conti. Restano sette punti da gestire sulla zona play-out. Fondamentale, per proiettarsi verso un finale di stagione senza affanni, fare punti nella trasferta di Alessandria, in programma dopo la sosta, quando Venturato dovrebbe poter contare sul recupero, oltre che di Colombo, assente con la Cremonese per squalifica, di tutti gli infortunati


SPAL: Alfonso 6; Dickmann 6,5, Capradossi 6(17′ s.t. Peda 6), Meccariello 6, Celia 6; Zanellato 5,5(35′ s.t. Da Riva s.v.), Esposito 5,5, Pinato 5,5(22′ s.t. Mora 5,5); D’Orazio 5(1’s.t. Crociata 5), Melchiorri 5,5, Latte Lath 5,5(22′ s.t. Vido 5,5). Panchina: Pomini, Thiam, Almici,  Heidenreich, Zuculini, Saiani. All. Venturato.
CREMONESE: Carnesecchi; Crescenzi (24′ Casasola), Bianchetti, Okoli, Sernicola; Gaetano, Fagioli (24′ Rafia), Castagnetti (10′ s.t. Bartolomei); Zanimacchia (40′ s.t. Ravanelli), Fagioli (24′ Rafia), Buonaiuto (9′ s.t. Strizzolo); Ciofani. Panchina: Ciezkowski, Sarr, , Fiordaliso, Meroni,  Gondo. All. Pecchia
Arbitro: Pairetto di Nichelino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.