SPAL – EINTRACHT: 2-1, in Coppa domenica sera a La Spezia(intervista Simone Colombarini)

Test da Bundesliga per i biancoazzurri, deciso dalle reti di Kurtic e Moncini


Intervista Simone Colombarini

SPAL – EINTRACHT FRANCOFORTE: 2 – 1
Marcatori: Haller(E) al 23’ p.t.; Kurtic(S) al 22’, Moncini(S) al 48’ s.t.
SPAL(3-5-2): Gomis; Djourou(dal 32’ s.t. Vaisanen), Vicari(dal 27’ p.t. Cionek), Felipe(dal 43’ s.t. Salamon); Lazzari(dal 37’ s.t. Dikmann), Everton(dal 18’ s.t. Valoti), Schiattarella(dal 32’ s.t. Viviani), Kurtic, Fares(dal 18’ s.t. Costa); Petagna(dal 37’ s.t. Moncini), Paloschi(dal 18’ s.t. Antenucci). All. Semplici
EINTRACHT(3-4-3) Wiedwald; Abraham(dal 28’ s.t. Falette), Hasebe, Indicka; Da Costa(dal 28’ s.t. Chandler), Torro(dal 28’ s.t. De Guzman), Fernandes(dal 38’ s.t. Jovic), Willems; Fabian, Haller, Gacinovic. All. Hutter
Arbitro: La Penna di Roma1
Come previsto Semplici si affida alla squadra base. Rispetto alla partita con il Gorica, l’unica variante è l’utilizzo di Paloschi, anziché Antenucci, al fianco di Petagna. Nei primi venti minuti, di una gara a ritmi lenti, un solo episodio degno di nota. Colpo di testa di Haller, su calcio d’angolo, che sfiora il palo alla destra di Gomis. E’ il preludio al gol del “9” dell’Eintrach che al 23’ controlla palla limite e fa partire un rasoterra, che non lascia scampo al portiere spallino. Al 27’ esce, presumibilmente per problemi ad una spalla, Vicari. Dentro Cionek che si piazza a destra con Felipe che si sposta al centro e Djourou a sinistra, della difesa tre. Primo acuto spallino al 33’. Angolo di Fares, per il colpo di testa di Felipe, che sfiora la traversa.
Dopo l’intervallo si torna in campo senza cambi, ma Semplici sposta Djourou al centro della retroguardia, con Cionek a destra e Felipe che torna a sinistra. Attorno al 20’ entrano Costa, Valoti e Antonucci. Dopo una manciata di minuti Petagna raccoglie un rinvio sbilenco del portiere dell’Heintracht e libera Kurtic, che entra in area area e piazza un destro a giro rasoterra imprendibile per Wiedwald. Alla mezz’ora la Spal sfiora il raddoppio, con Petagna, che, al termine di un’azione a percussione, evita il portiere, ma calcia sul fondo. Il gol della vittoria arriva a tempo scaduto, grazie ad un chirurgico diagonale di Moncini, liberato a tu per tu con il portiere avversario, da un delizioso assist di Kurtic. Sarà lo Spezia, che ha superato 2 a 1 la Sambenedettese, l’avversario della Spal nel terzo turno di Coppa Italia. Come concordato tra le due società, vista l’indisponibilità del Mazza, la gara si disputerà, domenica sera, allo stadio Picco, di La Spezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *