SPAL: firma e presentazione per Mattia Finotto – VIDEO INTERVISTA

imageContratto triennale per il trequartista proveniente dal Monza.

Altro tassello ufficializzato per il mosaico Spal: Mattia Finotto, 21 anni il prossimo 28 dicembre, nato a Pieve di Soligo(tv), dopo una stagione in Eccellenza nell’Ardita, ha disputato un campionato nella Sanbonifacese(32 presenze, 3 reti) e due nel Monza(62-18). “Mi sento più trequartista che punta-ha affermato il neobiancoazzurro-, ma penso di poter dare un buon contributo in entrambi i ruoli. Mi ha convinto l’entusiasmo e la determinazione con cui mi ha inseguito il Direttore Vagnati e un ruolo importante lo ha giocato anche il pubblico, che mi aveva impressionato quando l’anno scorso ho giocato a Ferrara con il Monza. Devo migliorare, specie in fase realizzativa e nel gioco aereo-ha concluso Mattia Finotto- mi impegnerò per farlo”.

Il DS Vagnati, facendo il punto sul mercato, ha confermato che, a breve, dovrebbe arrivare un difensore (Cremonesi, ex Crotone) e che sono a buon punto altre trattative(Filippini, Germinale, Conti). A giorni previsto un incontro con il Pisa per verificare la possibilità di riportare a Ferrara ad Arma. Le alternative paiono essere Altinier e Fioretti. Società al lavoro, oltre che per definire le trattative per i giovani di Inter e Milan(Eguelfi, Pasa e Ferretti), anche per un attaccante, in grado di fungere, in caso di necessità temporanea, nel corso della stagione, da valida alternativa al “9” titolare.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/vagnati-finotto.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/vagnati-finotto.mp4[/flv]

2 pensieri riguardo “SPAL: firma e presentazione per Mattia Finotto – VIDEO INTERVISTA

  • 16/06/2014 in 13:34
    Permalink

    la mia impressione non cambia,vista la grande concorrenza sara’ un campionato anonimo per noi poi manca un bomber che non credo possa essere germinale(4 goal l’anno scorso)!!

    Rispondi
  • 17/06/2014 in 15:46
    Permalink

    Non mo le “minestre riscaldate”,ma Arma lo riprenderei molto volentieri.
    Comunque,chiunque venga sapia che deve onorare QUELLA MAGLIA.
    FORZA SPAL
    Paolo

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *