SPAL: in attesa degli ultimi tasselli, abbonamenti, raduno e amichevoli

nuovi spal

Curiosità per conoscere i quattro giocatori necessari per completare la rosa ed i prezzi delle tessere, definito il programma del precampionato

In attesa del primo giorno di contatto, fissato venerdì 28 luglio, tra i giocatori e lo staff tecnico della Spal, del quale, oltre a Oscar Brevi, fanno parte il suo vice Ottavio Strano, il preparatore atletico Fabio Martinelli e quello dei portieri Cristiano Scalabrelli, l’unico riconfermato dalla passata stagione, Davide Vagnati lavorerà per completare la rosa. Sono almeno quattro i giocatori necessari per definire il gruppo, ma non è detto che tutti arrivino prima del raduno. Certamente, entro il 28 luglio, sarano inseriti un centrocampista ed un attaccante, Per quanto riguarda la punta, Vagnati attende, entro mercoledì, un risposta per Alessandro Gatto, il ventiquatrenne bomber della Primvera del Verona. Se dalla società scaligera non giungeranno notizie positive, il D.S. spallino si dirigerà verso altri obiettivi. All’inizio della preparazione Brevi avrà certamente a disposizione un altro centrocampista, mentre per la seconda alternativa alla coppia Landi-Miglietta i tempi potrebbero allungarsi, così come per l’esterno sinistro, destinato a giocarsi il posto con Sereni. Solo una volta che Brevi avrà avuto la possibilità di valutare gli elementi a sua disposizione, nel corso del ritiro di Sant’Agata Feltria e nelle prime amichevoli, la società deciderà se allargare anche il parco difensori. In attesa di conoscere i prezzi degli abbonamenti, che, considerando il salto di categoria e che con i gironi a venti squadre, sono previste diciannove gare interne, contro le diciassette della passata stagione, logico attendersi che il costo della tessera possa subire qualche ritocco, definito il programma delle amichevoli. Prima uscita, sabato 26 luglio, al Raibosola di Comacchio, con un selezione di dilettanti emilianoromagnoli. Poi tre gare a Sant’Agata Feltria, con orari pomeridiani: mercoledì 30 luglio con la Sampierana, domenica 3 agosto con i disoccupati AIC, mercoledì 6 agosto con il Mezzolara. Se, come richiesto dalla società, la Spal osserverà il proprio turno di riposo nella prima giornata di Coppa Italia, il 9 agosto appuntamento a Jesi. Prima uscita al Mazza, con probabile inaugurazione del nuovo impianto di illuminazione, mercoledì 13 agoato con l’Albinoleffe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *