SPAL: incontro in Lega

Mattioli e i suoi collaboratori a Milanoabodi-mattio0li

Dopo la visita di Andrea Abodi a Ferrara, è stata la Spal ad essere ricevuta nei locali della Lega. A Milano era infatti in programma una riunione con tutte le nuove società della serie B, oltre a quella biancoazzurra, le retrocesse dalla A, Verona, Carpi e Frosinone e le neopromosse Benevento e Cittadella. I responsabili dei vari settori della Lega, nel corso di una riunione durata oltre quattro ore, hanno illustrato le modalità operative di tutta l’attività, amministrativa, comunicazione, biglietteria, marketing, ecc. Proprio per questo Mattioli aveva voluto al suo fianco i suoi collaboratori che avranno il compito di seguire le direttive impartite dai dirigenti di Abodi, che, sin dai primi approcci, stanno evidenziando notevole professionalità e chiarezza di idee. D’altro canto lo si andava dicendo da tempo, quello della serie B, rispetto alla Lega Pro, è veramente un altro mondo. Confermato che il contributo per le neopromosse sarà di circa 3.500.000 euro, inferiore a quanto si pensava inizialmente. Prevedibile che nei prossimi giorni la proprietà della Spal, fatta chiarezza su quanto entrerà nelle casse sociali, definisca il budget su cui Mattioli e Vagnati potranno fare affidamento per la prossima stagione, a partire dalle disponibilità per operare sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *