SPAL – INTER 1 – 2 (14′ Icardi, 72′ Paloschi, 78′ Icardi)

Grande rammarico. Sconfitta immeritata per la squadra di Semplici, che però deve recitare il mea culpa per l’errore sulla seconda rete di Icardi. Ai punti la Spal avrebbe addirittura meritato la vittoria. Nell’Inter Handanovic il migliore, a confermare la supremazia ferrarese. A centrocampo la Spal, che ha sprecato un rigore con Antenucci, che ha calciato il pallone sul fondo, ha sovrastato gli avversari. Lazzari, Missiroli, Schiattarella e Valoti hanno messo costantemente in difficoltà Perisic, Asamoah, Vecino, B.Cavalero e Nainggolan. Felipe ammonito, salterà la trasferta all’Olimpico del 20 ottobre on la Roma. Tra paganti e abbonati, 15.750 gli spettatori.

SPAL: Gomis; Cionek, Djourou, Felipe; Lazzari, Valoti (dal 34′ s.t. Everton Luiz), Schiattarella, Missiroli (dal 38′ s.t. Moncini), Fares; Petagna, Antenucci (dal 21′ s.t. Paloschi). (Milinkovic, Thiam, Bonifazi, Vicari, Dickmann, Costa, Valdifiori, Vitale, Floccari). All. Semplici
INTER: Handanovic; Vrsaljko, Miranda, Skriniar, Asamoah; Vecino, Borja Valero (dal 32′ s.t. L. Martinez); Keita (dal 21′ s.t. Politano), Nainggolan, Perisic; Icardi (dal 36′ s.t. Gagliardini). (Padelli, De Vrij, Ranocchia, D’Ambrosio, Dalbert, Joao Mario, Candreva). All. Spalletti
ARBITRO Maresca
NOTE ammoniti Lazzari, Valoti, Vrsaljko, Missiroli, Miranda, Schiattarella, Everton Luiz, Felipe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *