Spal-Juve, sequestrati ai tornelli biglietti falsi dai fiamme gialle di Ferrara

La Guardia di Finanza di Ferrara, nell’ambito del dispositivo di controllo economico del territorio volto al contrasto del bagarinaggio e della contraffazione, ha sequestrato, ai tornelli di accesso dello Stadio Mazza di Ferrara, 10 biglietti falsi dell’evento sportivo Spal–Juventus. I militari del Comando Provinciale di Ferrara hanno individuato e sequestrato i predetti titoli di accesso allo stadio, risultati essere tutti abilmente contraffatti, venduti agli acquirenti poche ore prima della partita a prezzi molto superiori rispetto a quelli praticati dalla società e pubblicizzati sui circuiti ufficiali di distribuzione.

I finanzieri della Compagnia di Ferrara hanno proceduto al sequestro dei biglietti (tutti privi delle generalità degli acquirenti – i biglietti devono essere nominativi), per le ipotesi di truffa ed utilizzo di pubblici sigilli contraffatti, ed all’identificazione dei soggetti detentori (tutti giovani ragazzi), che hanno dichiarato di essere stati a loro volta truffati.

In merito sono in corso ulteriori accertamenti volti ad individuare i soggetti che hanno venduto ed immesso sul mercato i predettititoli. Per i giovani tifosi Juventini truffati, che hanno acquistato tali titoli fuori dagli ordinari circuiti, oltre al danno economico patito, anche la beffa di non aver potuto vedere la partita della propria squadra del cuore. Il presente intervento si inserisce nel più ampio dispositivo di contrasto ai fenomeni illeciti posto in essere dalla Guardia di Finanza a tutela dei diritti degli autori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *