SPAL: la Curva esorta tutti a star vicini a società e squadra

Dimenticare in fretta e senza polemiche la vicenda di Catania

12 spalI tifosi, anche se rammaricati, per la sconfitta a tavolino di Catania dimostrano la loro piena fiducia sull’operato della società e sulle possibilità della squadra di Semplici di regalare soddisfazioni nel prossimo campionato. Al proposito riportiamo quanto scritto dal gruppo “Curva Ovest 8 settembre”, che pensiamo rispecchi lo stato d’animo della stragrande maggioranza dei supporters della compagine biancoazzurra.
“Pensiamo sia giusto esprimerci su quanto accaduto a Catania. Premettendo che sbagliare è umano, non vogliamo fare i moralisti, tutti sbagliamo, quindi questa caccia alla streghe nata in città, non la condividiamo, la società saprà cosa fare e prenderà le decisioni più opportune. In 18 ci siamo fatti 2500 km in due giorni per perdere a tavolino e siamo i primi ad essere arrabbiati e delusi, ma capiamo benissimo anche la società e la squadra che ha perso un buon incasso che sarebbe maturato nella partita con il Cesena, i soldi spesi per niente nella trasferta di Catania, il sogno di andare a giocare contro il Toro e i danni a livello di immagine e morale. Ormai l’ingenuità c’è stata, ma questa società ha la nostra piena fiducia per quello che sta facendo dal suo insediamento. Partendo dalla ferraresità della dirigenza, passando per i risultati maturati nelle prime due stagioni e per la squadra allestita quest’anno vista fino ad ora, fino ad arrivare alla cura del settore giovanile e del rapporto tessuto con la città che mancava da anni, in particolare vogliamo citare il progetto accademia Spal e la presenza nelle scuole che ha portato molti bambini ferraresi e le loro famiglie ad amare, o comunque a vivere, la squadra della propria città, e non solo gli squadroni di serie A, come spesso capita. E poi tante altre cose che non stiamo qui a citare. Quindi invitiamo la città intera a stringersi attorno alla nostra sempre amata S.P.A.L., riempiendo il Mazza sostenendola a gran voce, non a puntare il dito alla prima occasione…
NON CAMMINERAI MAI SOLA.
Per la squadra, dopo il lungo periodo ininterrotto di lavoro, iniziato lunedì 13 luglio, oggi allenamento pomeridiano un via Copparo. Poi alcuni giorni di meritato riposo. Ripresa della preparazione martedì, in vista dell’amichevole con il Bassano, in programma domenica 23, in serata. Sempre il giorno 18 riaprirà la sportello della campagna abbonamenti, presso la sala stampa dello stadio in corso Piave.
Nel frattempo, dopo le richieste di retrocessione in D per Teramo e Savona, arrivano anche quelle di estromissione dal campionato per la Vigor Lametia e serie D per la Torres. Se quanto proposto dalla procura federale dovesse trovare conferma nelle sentenze si andrebbe ad una rivoluzione negli organici di Lega Pro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *