SPAL: La Mantia-Moncini, che bella coppia

Ben assortita, esperta, che vede la porta

La Mantia-Moncini una coppia di attaccanti che a Ferrara si sognava da tempo. La mancanza di un uomo gol è sempre stata pagata a caro prezzo nel periodo post retrocessione. Nel primo anno di B le lacune offensive hanno fatto svanire i sogni play-off, nella scorsa stagione hanno tenuto in ansia l’ambiente fino ad un paio di turni dall’epilogo, con Colombo e Mancosu migliori marcatori per un totale di 12 gol equamente divisi. Nella carriera di Di Moncini spicca la stagione 18/19, quando arrivò al Cittadella di Roberto Venturato nel corso del mercato invernale per poi trovare la via della rete 15 volte in 22 partite. Un bottino che gli spalancò le porte della serie A, prima alla Spal poi al Benevento, in realtà incontrando qualche difficoltà con il salto di categoria. Non da top anche il rendimento dello scorsa campionato in serie B, sempre in giallorosso: 24 partite, 6 reti, ma con una concorrenza con cui sarebbe stato per tutti difficile spuntarla. Alla Spal si conta ritrovi la verve di Cittadella, dove spesso ha trasformato in oro i palloni che passavano dalle sue parti. Fondamentale potrebbe poter tornare a contare sulle idee tattiche di Venturato, che lo dovrebbero mettere nelle condizioni ideali per sfruttare il suo opportunismo in zona calda. Questo sarà il suo compito principale, favorito dal lavoro di La Mantia. I due nuovi attaccanti della Spal hanno le caratteristiche ideali per far coppia. L’ex Empoli grande struttura fisica, abilità nel tenere palla, garantire la profondità e far salire i compagni, Moncini più agile e mortifero in area, grazie al suo tempismo capace di far male agli avversari anche nel gioco aereo. Di sicuro non scommesse, ma giocatori di esperienza, profondi conoscitori del campionato cadetto. La Mantia, 31 anni, 146 presenze e 51 gol, Moncini, classe 1996, 116 partite e 35 reti. Numeri importanti, specie se rapportati a quelli cui ultimamente eravamo abituati. A tutto ciò aggiungiamo che l’ingaggio di La Mantia è stato fortemente caldeggiato da due dei leader biancoazzurri, Meccariello e Mancuso, suoi compagni di squadra nel Lecce volato in serie A al termine del campionato 2018/2019. La spinta per Moncini è arrivata invece da Venturato, memore delle sue doti realizzative messe in mostra a Cittadella. Sponsorizzazioni che suonano da importante polizza assicurativa, che a Ferrara tutti sognano poter riscuotere a fine stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.