SPAL: con la Roma per ripetere Inter e Juventus

In quelle circostanze finì con due pareggi


La Spal affronterà la Roma con l’obiettivo di ripetere l’impresa riuscitale nelle sfide con Inter e Juventus, quando fu in grado di bloccare sul pareggio sia la squadra di Spalletti che i Campioni d’Italia. “Questo è il nostro intento -ha affermato alla vigilia della partita con i giallorossi Leonardo Semplici- Proveremo con tutte le forze a conquistare il nono risultato utile consecutivo. Proprio questa serie positiva ci infonde convinzione ed autostima, fattori che saranno importantissimi da qui alla fine della stagione. Inutile dilungarci sul potenziale della Roma e guai illudersi che i giallorossi abbiamo la mente rivolta alla sfida di martedì a Liverpool. Vista la bagarre per assicurarsi un posto per la prossima Champions, la squadra di Di Francesco farà di tutto per non lasciare punti per strada, proprio a partire dal confronto di Ferrara. Per fare risultato dobbiamo affrontare la Roma con la stessa intensità con cui ci siamo confrontati con Inter e Juventus”. -Possiamo aspettarci novità rispetto allo schieramento con cui la Spal ha affrontato il Chievo?- “Dobbiamo considerare il grande sforzo sia fisico che mentale sostenuto dai ragazzi in questo periodo e che ormai siamo a fine stagione, con oltre trenta partite alle spalle, che si fanno sentire. A questo aggiungiamo gi acciacchi con cui in tanti ultimamente si stanno confrontando, ma non lesinando sforzi e sacrifici. Un dato di fatto importantissimo, che dimostra la volontà di tutti di raggiungere l’obiettivo che stiamo inseguendo da inizio stagione che penso meritiamo di conquistare. Di positivo c’è che l’infermeria va svuotandosi. Con la Roma, ha concluso Semplici- Borriello a parte, l’unico indisponibile è Costa, per cui posso contare su varie soluzioni in tutti reparti, penso però che non ci saranno molte novità rispetto all’undici inizialmente sceso in campo con il Chievo. E’ un discorso che vale anche per Schiattarella, che ancora non mi pare al massimo della condizione, il suo eventuale impiego lo decieerò all’ultimo istante, dopo aver valutato molto attentamenete la situazione con i miei collaboratori. Certamente manterremo la nostra identità, quindi conferma al 3-5-2, che assicura certezze a tutti i ragazzi”. Si potrebbe quindi vedere una Spal con Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Mattiello; Paloschi, Antenucci. Prevedibile mini turnover per Di Francesco che potrebbe affidarsi ad Alisson; Florenzi, Fazio, Manolas, Silva; Nainggolan, De Rossi, Lorenzo Pellegrini; Under, Schick, El Shaarawy. Venduti 4.904 biglietti, di cui 1.608 acquistati dai tifosi ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *