SPAL: l’Assemblea di Lega fissa al 9 maggio l’ultimo termine utile per la ripresa, la volontà è di portare a termine la stagione

Il Comunicato, mentre si attende l’Assemblea UEFA per indicazioni sulle conclusioni di Coppe Continentali e Campionati nazionali

L’Assemblea della Lega di serie A ha deciso che il 9 maggio sarà l’ultimo giorno utile per disporre dei tempi necessari per poter concludere regolarmente i campionati, che cercherà di far di tutto per portare a termine. Contemporaneamente, come noto da giorni, stabilito di chiedere all’UEFA di posticipare gli Europei. Difficile ipotizzare decisioni definitiva, ma dall’Assemblea UEFA, programmata martedì in video conference, dovrebbero uscire indicazioni anche su come potrebbero essere portate a termine Champions e Europa League. Probabilmente, nel corso dell’incontro con i rappresentati delle 55 federazioni, si affronterà anche il tema legato ai tornei nazionali. L’UEFA potrebbe tracciare le linee programmatiche da adottare nel caso in cui si sia costretti arrivare allo stop dei campionati, ovvero se assegnare il titolo, come procedere per eventuali promozioni/retrocessioni e le assegnazioni dei posti per partecipare alle coppe europee. Nel frattempo la F.I.G.C. ha rinviato a data da destinasi il Consiglio che si sarebbe dovuto tenere lunedì 23 marzo. Molto probabilmente i primi chiarimenti arriveranno ad inizio aprile, quando si saprà se, come tutti si augurano, perché significherebbe che si sarebbe registrata una sensibile inversione di tendenza del dilagare del Covid-19, potranno essere ripresi gli allenamenti. Nella malaugurata ipotesi contraria, lo stop definitivo dei campionati sarebbe inevitabile. E’ infatti impensabile che i giocatori possano scendere in campo con una preparazione inferiore ai trenta giorni, dopo un mese di inattività totale o quasi e non si vuole andare a chiudere la stagione a luglio inoltrato.

La Lega Serie A, ha in merito all’Assemblea del giorno 16 marzo, emesso la seguente nota.
“Lega Serie A ha riunito oggi i rappresentanti delle Società in video conference per lo svolgimento dell’Assemblea. Nel corso della riunione – si legge nella nota ufficiale – sono stati affrontati tutti i temi all’ordine del giorno, passati però in secondo piano di fronte all’emergenza sanitaria legata alla gestione e alla diffusione del COVID-19 nel nostro Paese.

A tal proposito la Lega Serie A ringrazia tutte le Società per l’impegno e per le innumerevoli iniziative a sostegno dei diversi ospedali sparsi sul territorio italiano. Il contributo del mondo del calcio a supporto delle strutture ospedaliere, dei Medici, degli Infermieri e di tutto il Personale ospedaliero, ogni giorno in prima linea in questa sfida impegnativa, verrà raccontato dalla Lega Serie A sui propri social attraverso la campagna #WEAREONETEAM, patrocinata dal Ministero della Salute, dall’Istituto Superiore di Sanità e dalla Protezione Civile.

I Club, infine, hanno ribadito all’unanimità la volontà di portare a termine il Campionato di Serie A TIM, non appena le disposizioni delle autorità governative e le condizioni sanitarie lo permetteranno. Questa la posizione della Lega Serie A in vista della riunione di domani convocata dall’Uefa.

Nel corso dei prossimi giorni, inoltre, prenderanno il via i tavoli di lavoro, costituiti la scorsa settimana, che riguarderanno tematiche mediche, tecnico-sportive, di rapporti istituzionali e di risk assessment per le Società e per la stessa Lega Serie A”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *