SPAL: Legittimo saluta, Zigoni attende il nulla osta

Spal-Ascoli-98

In partenza per Grosseto, Menegatti in dubbio per la Reggiana

Prima dell’allenamento pomeridiano Matteo a Legittimo, che era in borghese, ha salutato quelli che sono ormai i suoi ex compagni, dopo aver raggiunto l’accordo per tornare al Grosseto, dove aveva militato la scorsa stagione. La squadra, dopo che in mattinata, causa i terreni ghiacciati, aveva svolto una seduta in palestra, ha lavorato sui campi di via Copparo. In attesa che si aggiunga al gruppo il neo acquisto Zigoni, operazione già definita, ma che sarà ufficializzata solo dopo l’arrivo del nullaosta dal Monza, tutto il resto del gruppo si è allenato agli ordini di Semplici che, a grandi linee, nel derby con la Reggiana, dovrebbe confermare la squadra di Pistoia. Emerge però qualche timore per la disponibilità di Menegatti, alle prese con un problema muscolare ad un polpaccio. Ovviamente dovrà essere scelto anche il sostituto di Fioretti, che deve scontare una giornata di squalifica. Si potrebbe ipotizzare un ballottaggio tra Germinale, che si ritrova però con un ginocchio gonfio, a seguito di una contusione e Zigoni, se sarà ratificato in tempo utile il suo tesseramento. Un Germinale, che viene con decisione richiesto dall’Arezzo, che propone lo scambio con il difensore ventisettenne Dario Campagna. Per completare il gruppo, viste pure le probabili partenze anche di Ferretti, Capece, Veratti e De Cenco, è prevedibile l’innesto di almeno un elemento per reparto. In accordo con il tecnico Leonardo Semplici, la società ha dato mandato al D.S. Vagnati di cercare giocatori giovani, provenienti da formazioni Primavera, ma già con esperienze in prima squadra almeno in serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *