SPAL: MATTINATA ALLA CITTA’ DEL RAGAZZO, POMERIGGIO PARTITELLA

Maglia autografiLontano dai campi di allenamento, dislocati comunque a due passi, e immersi nel sociale. I giocatori di SPAL 2013, insieme allo staff tecnico e dirigenziale, hanno trascorso una mattinata in compagnia dei ragazzi dell’Opera “Don Calabria”, ovvero la Città del Regazzo, struttura formativa e sociale a due passi dal centro di Ferrara. Intorno alle ore 10,30, il gruppo biancazzurro, preceduto da mister Massimo Gadda e dal dg Davide Vagnati, con l’arrivo del presidente Walter Mattioli e di patron Francesco Colombarini, si è ritrovato nel piazzale della struttura. Prima visita al laboratorio di cornici, vero e proprio “bunker” biancazzurro da generazioni: foto storiche, maglie di campioni passati dalla Curva Ovest del “Mazza”, sciarpe appese ai muri. Massimo Gadda, ex giocatore biancazzurro, ha ricevuto in ricordo della visita dal “cicerone” della giornata, Nino D’Ambola, la foto di quanto era capitano della SPAL. Un pensiero molto gradito dal mister spallino, che fin dal suo ritorno a Ferrara aveva cercato quell’immagine del passato, quando indossava la fascia al braccio sinistro. Per il presidente Mattioli, invece, un oggetto in legno molto particoalre, ovvero un antistress per il pre e post partita, visti gli ultimi risultati al cardiopalma. Poi, la visita è proseguita nei laboratori professionali e di produzione editoriale, manufatturiera e nella palestra sociale. Un tour di quasi due ore, che ha permesso ai giocatori e a tutti i dirigenti di capire meglio quali siano le peculirarità di recupero di persone meno fortunate e diversamente abili. Persone che attraverso la loro attività nobilitano lo spirito e la vita stessa. Al termine della visita, l”intero gruppo biancazzurro è rimasto a pranzo in mensa, col sorriso sulle labbra e la voglia di scattare ancora tante foto insieme agli ospiti dell’Opera “Don Calabria”. Nel pomeriggio trasferimento sui campi di via Copparo per la tradizionale partitella del giovedì alla quale, oltre agli infortunati Di Quinzio, Paro e Falcier, non ha preso parte Silvestri, prudenzialmente a riposo, per una contusione ad un ginocchio che non pregiudicherà il suo impiego nella gara con la Pergolettese. In campo anche Braiati, Pandiani e Vita che saranno a diposizione per il match con la Pergolettese, anche se la sensazione è che inizieranno dalla panchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *