SPAL-MILAN: ferraresi per il decimo posto, rossoneri per la Champions

Semplici, in attesa di decidere il suo futuro, che comunque sembra già scritto, spera nel gran finale e chiede a tutti i tifosi di presentarsi al Mazza in biancoazzurro. Venduti 6.475 biglietti. Giocatori con il lutto al braccio per onorare la memoria di Franco Bozzao.

C’è da completare una stagione che ha regalata tante soddisfazioni, ora alla Spal resta la ciliegina sulla torta, ovvero la conquista del decimo posto che passa attraverso la vittoria su un Milan che però arriverà a Ferrara deciso a far bottino pieno sperando di guadagnare un posto in Champions. “Ci proveremo, sappiamo che servirà un’impresa -ha affermato Leonardo Semplici- mi auguro di vedere una squadra determinata, anche se abbiamo centrato il nostro bersaglio da una ventina di giorni. Dobbiamo ritrovare gli stimoli giusti che ultimamente sono un pò venuti meno, non dovrebbero mancarci. Una vittoria ci consentirebbe di arrivare in una posizione impensata. Per fare risultato servirà una grandissima prova. Indipendentemente dall’obiettivo Champions dei nostri avversari, c’è da considerare il valore dell’organico del Milan. Dovremo essere bravi a limitarlo con una prova di grande concentrazione e determinazione”. -Vedremo in campo la squadra di Udine?- “Potrebbe giocare Jankovic, ultimamente si è allenato con continuità, o all’inizio e per una lunga parte della partita avrò spazio. Ci sono poi tanti infortunati Regini, Felipe, Missiroli, Dickmann, Schiattarella e Paloschi. Alcuni di loro andranno comunque in panchina, perché voglio che partecipino alla passerella prevista fine gara. Indipendentemente dall’esito della partita -ha tenuto a ribadire l’allenatore della Spal- dovremo festeggiare con i nostri tifosi, che invito arrivare allo stadio vestiti con indumenti biancazzurri. Sono stati fondamentali, al fianco della società e di tutto l’ambiente per conquistare questa seconda salvezza. Secondo me un momento storico forse oggi un pò sottovalutato, che potrebbe trovare il suo reale riscontro negli anni a venire. Proprio con il Milan forse il momento più importante da quando siamo in serie A. Dopo la sconfitta 4 a 0 della scorsa stagione siamo stati invitati tutti sotto la curva, i tifosi ci hanno applaudito, dandoci la carica necessaria per ripartire e conquistare la salvezza”. -E’ stata una stagione che ha messo in luce anche alcuni giovani, oltre a Bonifazi e Murgia in Under 21, Moncini, pure lui convocato da Di Biagio e Esposito leader ddell’under 20 che ah esordito nel migliore dei modi ai Mondiali di categoria- “A parte i due ragazzi che hanno giocato a Ferrara -ha precisato Semplici- siamo soddisfatti del rendimento dell’attaccante in prestito al Cittadella e del giovane centrocampista. Valuteremo, eventualmente anche nel corso del ritiro se inserirli nella rosa del prossimo anno”. Inconsciamente quindi Semplici si è sbilanciato, parlando come fosse il tecnico della Spal anche per il terzo campionato di A, un tema sul quale nel corso della conferenza stampa pre Milan era stato fatto esplicito invito non indirizzarsi, in attesa dell’incontro tra la società ed il tecnico fiorentino confermato per martedì…
In attesa quindi del vertice della prossima settimana, il cui esito a questo punto pare scontato, c’è la corsa al decimo posto che per la Spal, che scenderà in campo con il lutto al braccio per onorare la memoria di Franco Bozzao, passa attraverso la gara con il Milan alla quale dovrebbe presentarsi con Gomis; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Valoti, Murgia, Kurtic, Fares; Petagna, Jankovic. Ovviamente Gattuso, che confida in quale buona notizia da San Siro e dal Mapei Stadium, dovrebbe rispondere con il miglior undici possibile. Milan che quindi dovrebbe vedere in campo Donnarunmma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini. Fischio di inizio alle ore 20.30, in un Mazza che farà registrare il tutto esaurito, di Paolo Valeri della sezione Roma2. Radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio International.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *