SPAL: per ora Murgia, Viviano e Fulignati

A un giorno dalla chiusura del mercato gli unici innesti certi

Il giovane centrocampista Alessandro Murgia(prestito fino al 30 giugno) e l’esperto portiere Emiliano Viviano sono i movimenti in entrata conclusi dalla Spal, quando mancano ventiquattro ore alla chiusura del mercato riparazione. A questi si aggiunge anche lo scambio con l’Ascoli degli estremi difensori Vanja Milinkovic Savic-Andrea Fulignati. E’ molto probabile e auspicabile ne seguano altri. Si ipotizza un ulteriore innesto per reparto. Per la difesa il principale indiziato resta Vasco Regini(Sampdoria), in attacco è spuntato l’olandese ex Inter Luc Castaignos(Sporting Lisbona), mentre non sono del tutto tramontate le speranze di Davide Vagnati di convincere il collega del Chievo Giancarlo Romairone a dare il benestare per la partenza direzione Ferrara di Emanuele Giaccherini. In caso di arrivi di primo piano da non escludere anche qualche partenza. Per il D.S. della Spal si profilano ore di intenso lavoro, vista l’assoluta necessità di completare anche numericamente, possibilmente con elementi in grado di garantire il salto di qualità, il gruppo su cui dovrà fare affidamento Semplici nella parte decisiva della stagione. Nel frattempo la squadra prosegue la preparazione per la gara di domenica con il Torino. Stanno sottoponendosi a sedute di attività differenzia Schiattarella e Vicari, entrambi alle prese con affaticamenti ai flessori della coscia destra e Dickann che sta smaltendo i postumi di una contusione al fianco sinistro. Per la sfida in programma al Mazza domenica alle 12.30, venduti 2002 biglietti, di cui 597 per il settore ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *