SPAL: ore di grandi preoccupazioni

Alle 11.15 il Giudice Stefano Giusberti aprirà a Cesare Butelli, ai suoi legali ed agli avvocati dei creditori, che hanno presentato istanza di fallimento, le porte dell’aula dove si potrebbe decidere il destino della Spal 1907. Dopo l’incontro di lunedì, che non ha sortito alcun effetto, il patron della Trasea ha una sola possibilità: presentarsi in tribunale con gli assegni a copertura delle spettanze dei creditori, in caso contrario si può dare praticamente per scontata l’avvio della procedura fallimentare. Difficile sapere se Butelli nelle ultime ore abbia trovato una via di uscita, ma, visto che i rappresentanti legali delle parti avverse, dopo l’inutile confronto di inizio settimana, non sono più stati contattati, i timori e le probabilità di vedere la fine del sodalizio biancoazzurro sono in notevole rialzo, anche perchè il Giudice Giusberti si troverà recapitate altre istanze, tra cui quelle degli ex tecnici Remondina e Tedeschi e di alcuni addetti al settore giovanile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *