Spal: ufficiale lo scambio Falomi – Cenerini con il Gavorrano

Trattative avviatissime con il Gavorrano, dove andrebbero Cenerini e Banzato, per l’attaccante Falomi e con il Rimini per l’esterno mancino Sereni

imagePrimo allenamento, agli ordini di Massimo Gadda, del neospallino, il nuovo acquisto Andrea Tessari, il 21enne centrocampista, proveniente dal Poggibonsi, scuola Padova, nella stagione 2012/2013 all’Este. Il mercato della Spal è comunque in pieno fermento, dopo lo scambio con il Poggibonsi, dove si è accasato Rosseti, è avviata un’importante trattativa con il Gavorrano. La società grossetana è interessata a Cenerini e Banzato, proponendo in contropartita la punta Nicola Falomi, 28 anni, nella stagione passata 32 presenze e 10 reti nella Pro Patria, nella cui file compneva la coppia d’attacco con Cozzolino. Il perfezionamento dello scambio è condizionato dalla cessione di Cenerini e Banzato. Il difensore ha già dato il proprio assenso, mentre il centrocampista non è del tutto convinto. Ora il Presidente Mattioli ed il D.S. Vagnati stanno lavorando di diplomazia per far si che Banzato accetti il trasferimento. In alternativa sempre calda la pista per Alessio Curcio del Castiglione. Se tutto andrà come la società biancoazzurra si augura, ovvero che Banzato si convinca a trasferirsi a Gavorrano, arriverà anche l’esterno mancino, attualmente in forza al Rimini, Emanuele Sereni. Sarebbe così completata una serie di operazioni che garantirebbe un vistoso salto di qualità alla rosa a disposizione di Massimo Gadda e confermerebbe la determinazione dela proprietà di mantenere pienamente fede agli impegni assunti nei confronti di una tifoseria sempre più convinta dell’operato societario. Nel frattempo il Giudice Sportivo ha squalificato Cozzolino, ma anche Infantino, attaccante della Torres. A Sassari l’arbitro sarà Mangialardi di Pistoia, che ha diretto la Spal in occasione del successo sul Real Vicenza. Per quanto riguarda le notizie dal campo, a riposo è rimasto solo Cenerini, mentre Varricchio ha ripreso a correre, senza forzare, per cui vengono rispettati i programmi, che prevedono il suo rientro per la gara interna con il Castiglione del 2 febbraio. Mercoledì e giovedì allenamenti a Masi San Giacomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *