Spal-Pro Vercelli: 0-0, festa rimandata – Le voci dei protagonisti – INTERVISTE

Amarezza, ma consapevolezza che il traguardo si avvicina.

Spal per tornare in A, dopo 49 anni, Pro Vercelli alla ricerca di punti salvezza, finisce 0-0, con la squadra di Semplici che per festeggiare dovrà conquistare due punti tra la trasferta di Terni ed il confronto interno con il Bari.

Ferraresi al completo, con i rientri di Schiattarella e Floccari. Longo deve invece fare i conti con le assenze di Bani, Emmanuello e Palazzi. Stadio gremito, Spal che fa, come da copione, la partita, ma il primo tempo si chiude sullo zero a zero. Speculari, con il 3-5-2, le due squadre. Azzeccata la mossa di Longo, che affida a Vives il compito di guidare la difesa. Poche le emozioni. Al 21′ su cross di Lazzari, spesso in grado di creare lo scompiglio sulla corsia destra, colpo di testa di Mora e salvataggio sulla linea di Vives.

La risposta della Pro Vercelli, pronta a ripartire, specie a destra con Nardini, è affidata ad una conclusione da centro area di Morra, respinta con i pugni da Meret. Finale con la Spal che aumenta la pressione e sfiora il gol con Floccari, che però non inquadra il bersaglio a pochi passi dalla porta di Provedel. Non cambia la musica nella prima parte della ripresa, prosegue la sterile supremazia territoriale dei ferraresi, ma fino alla mezz’ora i due portieri non corrono pericoli. L’occasione migliore per Morra, che al 34′, su servizio di Nardini, colpisce il palo esterno alla sinistra della porta di Meret, che appariva in grado di intervenire, cosa che probabilmente non sarebbe riuscita su una punizione di Eguelfi, fuori di un niente al 36′. Per la Spal ci prova Cremonesi, di testa su angolo di Costa, palla che, seppur di poco, va oltre la traversa, mentre uno spettacolare destro a giro di Antenucci va a sbattere sul palo interno della porta piemontese. Proprio allo scadere la Spal, trova il gol, ma la prodezza aerea di Zigoni, viene vanificata, dalla millimetrica posizione irregolare dell’attaccante della capolista.

Intervista Simone Colombarini

Intervista Walter Mattioli

Intervista Leonardo Semplici

Intervista Mariano Arini

Intervista Sergio Floccari

Intervista Moreno Longo

2 pensieri riguardo “Spal-Pro Vercelli: 0-0, festa rimandata – Le voci dei protagonisti – INTERVISTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *