SPAL: quando lo champagne?

Presentato il libro fotografico “Insieme per il Sogno”. Alle 23.30 telecronaca Spal-Cittadella

La Spal potrebbe avere la certezza della promozione già dopo le gare del prossimo turno, ipotesi ad onore del vero che appare remota. Condicio sine qua non la vittoria a La Spezia. Parallelamente servirebbe una sconfitta interna del Verona nel derby con il Vicenza o il mancato successo del Frosinone a Salerno, in una delle due gare in programma lunedì, rispettivamente alle 15.00 e alle 20.30. In qualsiasi di queste ipotesi la Spal avrebbe garantito almeno il secondo posto. Un’altra possibilità è legata alle sconfitte di Cittadella e Perugia, che si ritrovano a 57 punti. In questo caso la Spal, se vincesse al Picco, avrebbe 19 punti in più della o delle quarte, per cui avrebbe la certezza di chiudere la stagione sopra di dieci rispetto a queste squadre, per cui non si disputerebbero i play-off e salirebbero direttamente nel massimo campionato le prime tre della classifica. Obiettivamente più plausibile l’ipotesi che i tifosi della Spal possano vivere la storica giornata domenica 7 maggio, al termine della partita con la Pro Vercelli. I giocatori di Semplici hano già ripreso la preparazione in vista della trasferta di sabato a La Spezia. Sempre a riposo Silvestri, mentre hanno effettuato una seduta differenziata Schiattarella e Pontisso, che è rientrato a Ferrara, dopo il periodo trascorso per terapie a Udine. Questa sera, alle 23.30, sui canali di Telestense, la telecronaca registrata di Spal-Cittadella. Nel frattempo, per restare in tema di festeggiamenti, presentato il libro “Insieme per il Sogno” che raccoglie oltre duecento istantanee del fotografo Dino Raimondi(vedi intervista video), che ripercorrono tutte le tappe della stagione della promozione dalla Lega Pro alla Serie B.
Intervista Dino Raimondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *