SPAL: quanta attesa in vista di Empoli

Grande seguito di tifosi che ci credono…

I successi su Roma, Lazio e Juventus hanno generato un crescente entusiasmo e fiducia attorno alla Spal. I tifosi e non solo loro confidano che la squadra di Semplici possa centrare l’obiettivo fissato dalla società ad inizio stagione: festeggiare la seconda salvezza in serie A evitando di dover soffrire fino all’ultima giornata. Un obiettivo che nello spazio di un mese la Spal ha avvicinato, al contrario di quanto paventato prima del tris sulle big e del successo a Frosinone. Chi avrebbe, dopo la sconfitta con l’Inter, pensato che alla vigilia di Pasqua i biancoazzurri avrebbero avuto a disposizione una sorta di match-ball? Nessuno e siamo convinti di non poter trovare contestatori su questa affermazione. A Empoli la Spal disporrà di questa grande opportunità. Sarebbe il completamento di un’impresa, ma non sarà facile centrare l’obiettivo, anche perché dall’altra parte ci sarà un avversario in piena corsa, che si gioca tutto o quasi prima con i ferraresi e otto giorni più tardi a Bologna. Toscani che fanno della velocità la loro grande arma, che in casa sono temibilissimi, ma che concedono molto a che li affronta. La Spal dovrà essere abile a chiudere tutte le linee di passaggio sulla sua trequarti, quanto pronta a sfruttare gli spazi che i toscani, largamente incompleti, concederanno. Semplici dovrà a sua volta rinunciare a Fares, ma dovrebbe recuperare Kurtic, comunque con la Juventus degnamente sostituito da uno Schiattarella che quando i giochi si fanno duri, fa emergere tutto il suo mestiere e l’astuzia che contraddistingue i napoletani. Pronostico impossibile ma a Ferrara ci si crede, come testimoniano i 2.098 biglietti venduti per il settore ospiti. In tantissimi Verso Empoli sorretti da una certezza: comunque vadano le cose potranno trascorrere una Pasqua serena, visto che il traguardo resterà comunque vicinissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *