SPAL: ridotta la disponibilità dei biglietti per i tifosi Frosinone, anche se pare che il contingente sia stato nuovamente aumentato, notizie su cui la società non si esprime

Da 1.200 a 828, in serata pare tornati a 1.120, posti in arrivo per i ferraresi?

Nel primo pomeriggio da Frosinone è giunta notizia che i biglietti a disposizione della squadra di Marino sono stati stati ridotti da 1.200 a 828, di cui 661 già venduti, che si ritiene andranno tutti esauriti. Attorno alle 19.00 però nelle ricevitorie di Frosinone il numero dei biglietti a disposizione degli sportivi laziali sarebbe salito 1.120. A questo punto si aprono degli interrogativi o anche degli spiragli. Possibile che la decisione sia derivata dal fatto che a Ferrara si sta cercando di poter garantire ai supporters spallini altri posti, che potrebbero, essere, visto che tutti gli altri settori hanno fatto registrare il sold-out, solo in gradinata? Lo sapremo nelle prossime ore. In merito la società ha emesso il comunicato che pubblichiamo integralmente:
“Nelle ultime ore, sono uscite diverse e fuorvianti voci in relazione alla partita SPAL-Frosinone di domenica 26 marzo.

SPAL 2013 srl comunica che qualsiasi di queste voci al di fuori delle comunicazioni ufficiali riportate dal sito biancazzurro non corrispondono alla realtà.

La società sta lavorando nell’interesse dei tifosi, attraverso valutazioni con tutti gli organi ed enti della città di Ferrara.

In caso di novità, notizie od aggiornamenti usciranno ufficialmente dai canali societari, ovvero sito e social network.”.
Nel frattempo la squadra ha ripreso la preparazione. Ovviamente assenti i Nazionali Meret, Bonifazi, Pontisso e Ghiglione, mentre il Giudice Sportivo ha squalificato per un turno il difensore del Frosinone Luca Krajnic, che comunque non sarebbe stato a disposizione di Marino, essendo tra i convocati della Nazionale della Croazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *