Spal: Semplici chiede di non sottovalutare il Benevento

Per conquistare una vittoria che potrebbe essere decisiva per la permanenza in serie A. Tante assenze, out anche Floccari


Per la Spal ci sono tutti i presupposti per conquistare con il Benevento tre punti che potrebbero rilevarsi fondamentali nella corsa verso la salvezza. Biancoazzurri favoriti dal calendario rispetto alle altre squadre a rischio, che si troveranno di fronte un avversario decimato da infortuni e squalifiche. “Dobbiamo solo pensare a noi stessi -ha sottolineato Leonardo Semplici alla vigilia del confronto con l’ultima della classe- Sarebbe un errore madornale puntare sulle eventuali difficoltà dei nostri avversari. Dovremo scendere in campo con la determinazione che ultimamente ci ha sempre accompagnato. Sappiamo che affronteremo un Benevento che ha l’obiettivo di chiudere onorevolmente la stagione, con la mente sgombra. I risultati e le prestazioni del girone di ritorno stanno dimostrando le qualità e la volontà di questa squadra di retrocedere a testa alta”. -Tra l’altro anche la Spal ha i suoi problemi- “Saranno tanti gli assenti- ha sottolineato il tecnico della formazione ferrarese- Meret, Lazzari, Viviani e Vaisanen, aggiungo pure Floccari, influenzato. Anche Schiattarella, in settimana si è allenato solo una volta, diciamo che è disponibile per la panchina. Sono comunque tranquillo, visto come anche a Verona chi ha giocato ha assicurato un ottimo apporto. Poi -ha sottolineato Semplici- percepiamo come i nostri tifosi stanno vivendo questi giorni. Ho sentito di una prevendita che sta portando al tutto esaurito. Li sentiamo vicinissimi, ancora una volta il loro apporto sarà determinante, mi auguro ci carichino fin dal riscaldamento”. -Il futuro di Semplici, viste le voci anche di un interessamento del Napoli?- “Penso solo alla salvezza della Spal, di cui sono primo tifoso. Ho anche il contratto per la prossima stagione. Comunque -ha concluso Semplici – a fine campionato ci metteremo a tavolino con la società. La mia speranza è restare a Ferrara, in serie A”. Si va verso la conferma della squadra del secondo tempo di Verona. Spal che dovrebbe presentarsi con Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Mattiello, Kurtic, Everton Luiz, Grassi, Costa; Paloschi, Antenucci. Uomini contati per De Zerbi, che non potrà contare su Cataldi, Brignola e Lucioni squalificati. Nelle ultime ore si è ulteriormente allungata la lista degli infortunati. Sono out Antei, Guilherme, Djuric, Tosca, Lombardi, D’Alessandro e Memushaj. Il tecnico dei sanniti potrebbe optare per un 3-4-2-1 con Puggioni; Sagna, Djimsiti, Venuti; Gyamfi, Sandro, Viola, Letizia; Iemmello, Parisini; Coda, che sembra favorito su Diabatè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *