SPAL: per Semplici a Frosinone indispensabile far tesoro del match di andata

Evitare di commettere gli errori che, dopo il successo all’Olimpico, consentirono ai Ciociari di espugnare il Mazza

Appare tranquillo Leonardo Semplici alla vigilia della trasferta a Frosinone. “Sarà una partita da affrontare con massima determinazione -ha affermato l’allenatore della Spal- dovremo ripetere la prestazione con la Roma”. -All’andata, proprio dopo il successo all’Olimpico, è arrivata la scoppola interna con il Frosinone- “Dovremo fare tesoro di quell’esperienza -ha sottolineato Semplici-. Partita strana. Risultato che non ha rispecchiato l’andamento del gioco. Siamo partiti bene, abbiamo dominato per mezz’ora. Questo, dopo la vittoria a Roma, ci aveva fatto forse illudere di poter tranquillamente portare a casa i tre punti”. -Invece il Frosinone ha sbancato il Mazza- “Episodi, con nostre amnesie-ha evidenziato il tecnico della Spal- pagati a caro prezzo. Errori dei singoli che non si devono ripetere. Mentalmente abbiamo preparato questa partita come dovessimo affrontare una delle prime in classifica, stessa mentalità applicata con la Roma”. -Quindi conferma della squadra che ha avuto la meglio sui giallorossi?- “A grandi linee è questa l’idea, anche se qualche giocatore come Kurtic e Jankovic è rientrato dagli impegni con le Nazionali un po’ affaticato”. -Al proposito come si sta inserendo il giocatore montenegrino?- “Molto bene, ho apprezzato la sua prova in Nazionale. Sta crescendo il minutaggio, so che posso contare sul suo contributo”.La sensazione è quindi che allo Stirpe Semplici finirà con l’affidarsi a Viviano; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Missirioli, Kurtic, Fares; Petagna, Antenucci. Baroni che, se si fa eccezione per Goldaniga squalificato e l’infortunato Gori, dovrebbe disporre sul gruppo al completo, potrebbe puntare, per non dover anticipatamenete abbandonare la lotta per evitare la retrocessione, su Sportiello; Brighenti, Salamon, Capuano; Paganini, Chibsah, Viviani, Cassata, Beghetto; Ciano, Ciofani. Tre ex spallini nell’undici iniziale, mentre Ghiglione sembra destinato alla panchina. Dirigerà Marco Di Bello, della sezione di Brindisi. Inizio previsto alle ore 15.00, con radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio International.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *