SPAL: torna Semplici che vuole battere la Samp

Il tecnico rientra in panchina per suonare la carica verso i tre punti che mancano al Mazza dal 17 settembre


Leonardo Semplici nella gara con la Sampdoria tornerà a guidare la sua squadra dalla panchina. “Voglio prima di tutto ringraziere di cuore le tantissime persone che mi hanno fatto sentire il loro affetto nel difficile periodo trascorso in ospedale -ha desiderato premettere il tecnico della formazione ferrarese, prima di trattare i temi relativi al confonto con i blucerchiati- un pensiero particolare a tutto lo staff che ha lavorato nel migliore dei modi in mia assenza. Anche se non sto benissimo, ritengo importante la mia presenza, voglio essere in panchina per dare indicazioni e caricare i ragazzi che hanno fatto molto bene con il Sassuolo”. -Al proposito stesso atteggiamento tattico, visto che mancherà ancora Lazzari?- “La strada è quella, abbiamo provato varie soluzioni, anche considerando il modulo dei nostri avversari, che giocano con il trequartista(Saponara ndr), alle spalle di due attaccanti. -ha precisato Semplici, che però ha escluso la possibilità di presentarsi con il 4-4-2-. A Reggio la squadra mi è piaciuta più nel secondo tempo, mentre nel primo aveva prevalso il timore di perdere sulla voglia di Vincere. Con la Sampdoria, anche se sappiamo che avremo di fronte una squadra con grandi valori, specie in avanti, voglio vedere maggior intraprendenza. Dobbiamo puntare alla vittoria. In casa ci manca da troppo tempo. Vogliamo tornare a festeggiare con i nostri tifosi. Contiamo tanto sulla loro spinta, che sono certo non mancherà, per centrare l’obiettivo”. -Viviano ci sarà?- “Non ci sono problemi -ha detto Semplici-. Ormai è pronto anche Regini, che, considerando il suo bagaglio di esperienza, va tenuto in considerazione. Sta recuperando pure Jankovic, sarà tra i convocati, potrebbe essere anche utilizzato a gara in corso”.
La sensazione è, anche se come consuetudine Semplici non ha voluto dare indicazioni precise, che inizialmente si vedrà il 4-3-1-2, che potrebbe anche trasformarsi in un 4-3-3. Lo schieramento di partenza potrebbe quindi prevedere Viviano; Cionek, Bonifazi, Felipe, Fares; Murgia, Missiroli, Kurtic; Valoti; Petagna, Antenucci. Per Giampaolo problemi specie a centrocampo, viste le indisponibilità di Ekdal squaificato e degli infortunati Barreto e Ramirez, assenze che vanno ad aggiungersi a quella di Caprari. Forti dubbi anche sulla disponibilità di Murru. C’è da aspettarsi una Samp con Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Sala; Praet, Viera, Linetty; Saponara; Quagliarella, Gabbiadini. Fischio di inizio alle ore 15.00 di Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli. Radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio International. Venduti 3.307 biglietti, di cui 944 per il settore ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *