SPAL: servono quattro punti

Una vittoria e un pareggio dovrebbero garantire la salvezza

Diciamoci la verità chi avrebbe mai pensato, dopo la vittoria di Como, che la Spal si sarebbe ritrovata, a tre turni dalla conclusione della stagione regolare, con l’acqua alla gola? La classifica recitava Spal 31, Alessandria 25, Cosenza 23, ma soprattuto era il calendardio ad apparire rassicurante. I biancoazzurri potevano infatti contare sui confronti interni con Crotone e Cosenza, jolly per mettersi al riparo da ogni rischio. Invece, con le due formazione calabresi la Spal ha fatto cilecca. Appena due pareggi, maturati in zona Cesarini, grazie alla prodezze di Esposito e Rossi, a completare una serie di sette gare per un totale di quattro punti. Media(0,57) che mai e poi mai avrebbe potuto far evitare la retrocessione diretta. Nulla di compromesso, ma la situazione si è fatta preoccupante. Considerando il cammino che aspetta i ferraresi e le dirette rivali, il raggiungimento dell’obiettivo è tutt’altro che vicino. Due le strade che consentirebbero alla squadra di Venturato di guadagnare la salvezza: tenere dietro l’Alessandria o chiudere almeno 5 punti sopra il Cosenza. In caso contrario resterebbe la chance play-out, che la Lega ha programmato il 12 e 20 maggio, con la squadra meglio classificata che disputerebbe la gara interna al ritorno e godrebbe del vantaggio di poter conquistare la salvezza chiudendo con la somma dei gol segnati nel doppio confronto in parità. Anche se tutto negli ultimi turni è all’insegna dell’imponderabile, ragionevolmente la quota salvezza diretta potrebbe essere fissata a 39 punti. I biancoazzurri dovrebbero quindi conquistare almeno una vittoria e un pareggio, ma dovranno dar vita a prestazioni di tutt’altro stampo rispetto a quelle con Cosenza e Crotone. Con maggior ottimismo si potrebbe guardare agli ultimi 270′ pensando alla prova offerta a Lecce. Toccherà a Venturato, alle prese con la tegola Viviani, tra l’altro a Brescia non ci sarà anche Esposito squalificato, assenza pagata a carissimo prezzo in questo delicato momento, individuare i correttivi da applicare. Il tecnico dovrà agire mi modo profondo sul fronte tattico e su quello psicologico. Difficile prevedere modifiche di moduli, per l’assenza più che probabile di Vicari e per il fatto che quasi mai si è lavorato sulla disposizione in campo in modo diverso da come Venturato ha sempre presentato le sue squadre. Andare in direzioni diverse potrebbe essere forse ancor più rischioso. Piuttosto si potrebbe pensare a un atteggiamento attendista, facendo densità dietro la linea del pallone, puntando a sfruttare gli spazi che fatalmente, Brescia, Frosinone e Benevento, concederanno, visto che, per continuare a sognare la promozione, dovranno gettarsi alla ricerca della vittoria. Venturato, che si gioca tanto anche personalmente per il futuro, dove dovrà mettere in campo la sua esperienza, per ricaricare di energie mentali un gruppo ultimamente parso tanto timoroso, scarico e poco sereno. Situazioni all’ordine del giorno quando la strada che porta verso l’obbiettivo, nel momento più inaspettato, si impenna. Allora opportuno resettare tutto, pensando che la salvezza diretta può essere considerata alla stregua della conquista di uno scudetto. Questo lo spirito che dovrà animare la squadra nelle prossime tre partite. I biancoazzurri dovranno essere supportati da tutto l’ambiente chiamato a rivolgere i suoi pensieri solo a questa fase finale della stagione, mettendo alle spalle la parte precedente, considerando che c’è un patrimonio, tale è infatti da considerarsi la serie B, da salvare. Sul futuro, su cui sta comunque operando la società, come testimoniato dalla nuova iniziativa con lo sbarco del Brand biancoazzurro su Amazon.it, per garantire la distribuzione di abbigliamento e gadget griffati Spal in tutto il mondo, e in particolare negli USA, ci si dovrà concentrare una volta centrato l’obiettivo salvezza.

Un pensiero su “SPAL: servono quattro punti

  • 20/04/2022 in 19:11
    Permalink

    ….E secondo voi “una volta raggiunta la salvezza”… è una cosa semplice e fattibile?
    4 punti?….contro chi si dovrebbero fare 4 punti?
    Avete visto il calendario di Alessandria e Cosenza?
    Non è fattibile salvarsi a meno di 3 Spal completamente diverse da quelle viste oggi
    Sarebbe fattibile solo arrivare nella migliora posizione per disputare lo spareggio play-out.
    Ma siamo talmente fragili psicologicamente che in due gare siamo capacissimi di perderne una.
    Siamo molto vicini alla C….. SPERO VIVAMENTE DI SBAGLIARMI….E DI BRUTTO…ma questo è il mio punto di vista.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.