SPAL – SPEZIA: le pagelle di Beppe

Da centrocampo in su tutti top

MARCHEGIANI 6. Qualche rischio di troppo nei rinvii di piede, per il resto partita senza errori, anche perché lo Spazia non lo impegna mai severamente.spal-gasparetto-vicari
GASPARETTO 6. Provvidenziale, quando nella ripresa neutralizza una ripartenza in superiorità numerica degli avversari. Espulso nel finale, anche se nel frangente non sembra avere colpe particolari; salterà la prossima a Vercelli.spal-vicari
VICARI 6. Non sembra esente da colpe nel gol iniziale, per il resto sbroglia più di un’occasione pericolosa in retroguardia, anche senza badare allo stile, se necessario.
GIANI 6. Bravo a risolvere una situazione complicata a metà ripresa, disputando nel complesso una gara senza errori. Terzo alfiere di un reparto arretrato che gol ha parte ha neutralizzato ogni iniziativa di un reparto offensivo di tutto rispetto.Spal-Lazzari
LAZZARI 7. Il suo avversario diretto Migliore e’ da considerate il top della categoria nel ruolo, ma anche lui alza bandiera bianca di fronte alla sua straripante superiorità. Incontenibile sulla corsia destra per tutti i 90′, dove soprattutto nel primo tempo riesce a servire numerosi palloni invitanti all’interno dell’area.spal-mora-beghetto
BEGHETTO 7. Si conferma uomo-assist per eccellenza dato che entrambe le reti nascono dal suo sinistro: il primo nasce da una sua perfetta pennellata sulla testa di Mora per l’incornata vincente. Nella seconda, crossa al volo un pallone perfetto per Zigoni. Il suo sinistro continua ad essere un valore aggiunto per questa Spal.
CASTAGNETTI 7. Gran partita per il regista biancazzurro. Combatte a centrocampo, e quando conquista palla riesce a far ripartire l’azione con pregevoli servizi per la punte. Nel rimo tempo ci prova da fuori in un paio di circostanze, impegnando severamente il portiere avversario.
SCHIATTARELLA 7. Ormai non ci sono più parole per definire la sua importanza nello scacchiere biancazzurro; giocatore totale capace di rendersi utile con la medesima efficacia sia in fase offensiva che di contenimento. Guida i compagni nei momenti in cui occorre stringere i denti. Personalità e capacità di leggere ogni situazione non gli mancano.spal-mora
MORA 7. Gol di testa da calcio da fermo che ristabilisce la parità, e toglie i ragazzi di Semplici da una situazione complicata. Bravo e continuo in un centrocampo che, complessivamente ha costantemente sovrastato quello avversario.spal-zigoni
ZIGONI 7. È’ mancato solo il gol per sancire una prestazione sontuosa. Combatte contro la difesa avversaria con la determinazione di un mediano, conquistando con caparbieta’ numerosi palloni. Non lesina aiuto alla difesa nei momenti di sofferenza. Protagonista nella rete decisiva quando costringe Chichizola alla difficile deviazione prima del tap-in vincente di Antenucci.Spal
ANTENUCCI 7. Rete decisiva, la settima, che regala un insperato secondo posto alla Spal. Rapace in fase di finalizzazione, è abile nel farsi trovare smarcato nelle ripartenze.
FINOTTO s.v. Per lui pochi minuti, per dare il cambio allo stremato Antenucci.
DEL GROSSO s.v. Semplici lo inserisce nel finale per chiudere la corsia sinistra.
CERRI s.v. Sette minuti nel bunker difensivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *