SPAL: squalificato Schiattarella

E ha rischiato anche Petagna… Dall’asta delle maglie 4.505 euro per i genovesi colpiti dalla tragedia del Ponte Morandi

Come previsto è arrivato il turno di squalifica per Pasquale Schiattarella, che, durante la gara con il Frosinone, ha ricevuto la quinta ammonizione stagionale, che ha fatto scattare il provvedimento che non consentirà al centrocampisto della Spal di partecipare alla gara in programma domenica all’Olimpico con la Lazio. Ha rischiato anche Petagna. Il Procuratore Federale ha infatti inviato al Giudice Sportivo una segnalazione per presunta condotta antisportiva dell’attaccante della Spal nei confronti del difensore del Frosinone Edoardo Goldaniga. Esaminate le immagine televisive e consultato l’arbitro, Daniele Chiffi, Petagna è stata invece scagionato da qualsiasi responsabilità e nei suo confronti e non è stato adottato alcun provvedimento disciplinare. Nel frattempo la squadra ha ripreso gli allenamenti sui campi di via Copparo. Attività differenziata rispetto ai compagni di squadra per Kurtic, Djourou e Antenucci, assente Valoti.

E’ terminata l’asta benefica delle maglie indossate dai calciatori dalla SPAL lunedì 1 ottobre nella 7° giornata di serie A TIM contro la Sampdoria.

L’operazione solidale della società biancazzurra, avvenuta attraverso il canale Ebay della onlus “Un’Azione per un Sorriso”, ha portato ad un ricavo di 4.505 €.

L’intero importo è stato versato all’interno del conto corrente del Comune di Genova dedicato alle emergenze della città, per sostenere famiglie ed aziende vittime del crollo del Ponte Morandi dello scorso 14 agosto.

Queste le parole del Consigliere del Comune di Genova con delega allo Sport Stefano Anzalone, a conclusione dell’iniziativa: “Ringrazio a nome di tutta la città di cuore la SPAL per la vicinanza dimostrata a Genova e a tutta la cittadinanza colpita dalla tragedia del crollo di Ponte Morandi”.
(da sito Spal)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *