SPAL-TNT Monte Peller 14-0

Tutto facile nel primo test stagionale, con tutte le cautele del caso, Ventrato si è detto soddisfatto della prova dei suoi giocatori


Reti: 2′ Meccariello, 10′ aut. Menapace, 19′ e 40′ D’Orazio, 23′ e 26′ Rauti, 29′ Puletto, 56′ Di Francesco, 66′ Wilke Braams, 72′ Tunjov, 77′ Mancosu, 81′ Zuculini, 87′ Nador, 89′ Celia.

SPAL: Alfonso (32′ Abati) (61′ Pomini), Spaltro (32′ Saiani) (61′ Celia), Almici (46′ Dickmann), Zanellato (46′ Dalle Mura), Nador, Meccariello (46′ Peda), Puletto (46′ Zuculini), Murgia (46′ Tunjov), Finotto (46′ Di Francesco), D’Orazio (46′ Mancosu), Rauti (46′ Wilke Braams). All. Venturato

Monte Peller: Zanolini,Borghesi, Kaja, Menapace M., Pilati, Grandi, Pancheri, Bentivoglio, Maistrelli, Iori, Bergamo. A disposizione: Davago, Mocatti, Larcher, Tition, Pilati, Pittino, Odorizzi, Torresani, Menapace S., Massacaro. All. Baggia

I biancazzurri di mister Roberto Venturato superano con il risultato di 14-0 i dilettanti del TNT Monte Peller nella prima uscita stagionale.

Al 2′ è Meccariello a rompere l’equilibrio con un gol al volo su calcio d’angolo di D’Orazio, mentre il raddoppio è uno sfortunato autogol del difensore avversario Menapace.

Al 19′ D’Orazio si invola sulla sinistra e all’altezza dell’area di rigore rientra sul destro, piazzando un tiro a giro vicino all’incrocio dei pali opposto.

Nei dieci minuti successivi la SPAL mette a segno tre reti. Le prime due ad opera di Rauti, con un’azione fotocopia: cross di Spaltro dalla destra e tap in al volo dell’attaccante biancazzurro. Il terzo gol, invece, lo mette a segno Puletto al termine di una bella azione personale con un destro diagonale rasoterra che si insacca a fil di palo.

Al 40′ è ancora D’Orazio ad andare a segno con una bellissima semirovesciata al volo su cross di Almici.

Nella seconda frazione mister Venturato cambia otto giocatori e dopo dieci minuti Di Francesco realizza l’ottava marcatura spallina, insaccando al volo un bel traversone di Mancosu.

Al 66′ è ancora il trequartista sardo ad ispirare l’attacco biancazzurro, ma questa volta è Wilke Braams a finalizzare l’azione con un sinistro al volo dal limite dell’area piccola.

Al 72′ va a segno Tunjov che conclude un possesso insistito dei biancazzurri con una potente conclusione di sinistro al volo.

Cinque minuti più tardi Dickmann si invola sull’out di destra e dal fondo mette in mezzo un cross rasoterra che Mancosu deposita in rete.

All’81’ arriva il gol di Zuculini, il quale ribadisce in rete una palla vagante dopo il palo colpito da Wilke Braams.

Negli ultimi tre minuti arrivano le ultime due reti spalline per il definitivo 14-0: all’87’ è Nador ad andare a segno con una bella incursione centrale conclusa con un destro piazzato dal limite dell’area, mentre all’89’ è Celia ad insaccare la sfera servitagli da Mancosu con una potente conclusione da dentro l’area di rigore.

“Avevo chiesto ai ragazzi di mantenere la squadra corta per cercare di lavorare sulla compattezza e sul possesso palla – ha dichiarato mister Roberto Venturato – mantenendo sempre un’alta intensità che ritengo sia l’elemento più importante in questi test di inizio stagione. Ho visto già un buon livello di applicazione nei movimenti in campo da parte della squadra, a testimonianza della volontà del gruppo di mettere in pratica tutto quello su cui stiamo lavorando dal primo giorno di raduno“.

Sui prossimi giorni di ritiro precampionato l’allenatore biancazzurro ha detto :”Stiamo lavorando in una location ed in un centro sportivo estremamente bello e dotato di tutto il necessario per allenarci al meglio. Sono convinto che nei prossimi giorni potremo soltanto migliorare la condizione e l’affiatamento del gruppo“.

Testo e foto da sito Spal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.