SPAL: tramonta la trattativa con Pelliccioni, avanti con Butelli

Nulla si è concretizzato nella trattativa tra Butelli e il gruppo Pelliccioni che anche oggi, tramite i commercalisti Taddeucci e Dominici hanno tentato vanamente di raggiungere un’intesa. Da quanto viene lasciato trapelare da parte dei rappresentanti del gruppo romagnolo l’attuale proprietà della Spal sarebbe stata disponibile a cedere solamente il fotovoltaico, ma non la società sportiva. Butelli ha comunque trovato il modo di vendere quanto garantito dal parco ad altri imprenditori e procederà alla guida della compagine biancoazzurra, con i programmi di minima di cui si è a lungo palato in questi giorni, dovrà comunque provvedere entro lunedì a versare tutto quanto richiesto dalle normative federali per ottenere l’iscrizione al prossimo campionato di competenza della Legapro. Tra gli obiettivi di Butelli la cessione della scoietà nel corso dell’anno sempre che riesca a mettere i bilanci in sicurezza. Potrebbero tornare in corsa imprenditori ferraresi.

3 pensieri riguardo “SPAL: tramonta la trattativa con Pelliccioni, avanti con Butelli

  • 12/07/2012 in 20:17
    Permalink

    ma quanto ancora in ostaggio del sig. butelli?

    Rispondi
  • 12/07/2012 in 20:18
    Permalink

    ….scusa Alessandro, ma come e’ possibile? una società si presenta per comperare una squadra di calcio e gli viene risposto che al massimo gli puo’ essere venduto il fotovoltaico? cosa vuol dire?
    grazie
    davide

    Rispondi
  • 13/07/2012 in 9:07
    Permalink

    …vuol dire che in questa faccenda di tasse per milioni non pagate, debiti ovunque, tesserati non pagati, dipendenti non pagati, promesse non mantenute, tattiche dilatorie per anni e comportamenti diciamo elusivi e apparentemente inspiegabili,

    è giunta l’ora che la Guardia di Finanza indaghi e faccia chiarezza su tutta questa vicenda. Cosa stanno aspettando?

    Rispondi

Rispondi a DAVIDE Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *