SPAL: quadriennale per Kurtic

Trovata l’intesa con giocatore e Atalanta


Pausa del campionato e, come previsto, si infiamma il mercato. La Spal è alla ricerca, possibilmente in tempi brevi, di due difensori ed un centrocamnpista. Lunghissimo l’elenco di candidati per rinforzare l’organico di Semplici, ultimamente stilato. Una trattiva, quella più attesa, è andata in porto. E’ quella con l’Atalanta per il centrocampista sloveno Jasmin Kurtic. Ventinove anni mercoledì prossimo, 184 presenze in serie A, con le maglie di Palermo, Sassuolo, Torino, Fiorentina e Atalanta, nelle cui file è stato titolare nelle ultime due stagioni. Con la rivoluzione dello scorso mercato, nel campionato in corso, è finito leggermente in secondo piano nelle gerarchie di Gasperini. Accordo per quattro stagioni. Ha comunque collezionato, tra partite intere e spezzoni, 14 presenze, segnando due gol. Impiegato anche in Europa League. La sua collocazione ideale è ai fianchi di un regista, in grado di disimpegnarsi al meglio anche in posizione centrale e alle spalle della prima punta. Operazione che comporterà un forte impegno ecomomico, viste le richieste dell’Atalanta. Società che vuole rinforzare anche la difesa. Obiettivo puntato su due giocatori, con esperienza in categoria. Da escludere, per varie ragioni, l’arrivo di Tonelli dal Napoli, da troppo tempo tra tribuna e panchina. Vagnati vuole ingaggiare elementi in grado di poter essere immediatamente utilizzabili, anche dalla trasferta di Udine. Sul fronte partenze Oikonomou è diretto verso Bari. Oltre a qualche giovane poco utilizzato come Della Giovanna, Bellemo e Vitale, potrebbero lasciare Ferrrara anche Mora, Cremonesi, Salamon e Poluzzi. Salvo offerte faraoniche, da escludere le partenze di Lazzari, Schiattarella e Viviani, per i quali potrebbero chiudersi  accordi per cessioni da concretizzarsi nel mercato estivo.

Un pensiero su “SPAL: quadriennale per Kurtic

  • 09/01/2018 in 20:06
    Permalink

    Si dice che Borriello andrebbe in Cina o Emirati Arabi. E’ una bufala?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *