SPAL: senza respiro

Tra il Consiglio Federale, l’arrivo di Zamuner e la ripresa del campionato, mentre Gazzoli rinnova fino al 2023. In Francia, Ligue 1 senza retrocessioni

Giornate senza pause in casa Spal, in particolare per il presidente Walter Mattioli. Da una parte occhio rivolto alla squadra che prosegue intensamente la preparazione in vista della gara con il Cagliari, in programma martedì 23 al Paolo Mazza, dall’altra le notizie, che devono essere attentamente vagliate, su protocolli, decisioni di Lega e Federazione, per arrivare alla definizione, ormai certa, dell’accordo che ufficializzerà il passaggio di testimone da Davide Vagnati a Giorgio Zamuner, mentre arriva l’ufficialità del prolungamento dell’accordo con Andrea Gazzoli, che sarà il Direttore Generale biancoazzurro fino al 30 giugno 2023, a conferma della meritata stima e fiducia che in lui ripone società, tra varie situazioni particolarmente evidenziata dal fondamentale apporto garantito durante i lavori per il rifacimento del Mazza.
Da segnalare che in Francia, dopo lo stop definitivo al campionato e la decisione di retrocedere le ultime squadre in classifica, Tolosa e Amiens, il Consiglio di Stato ha accettato il ricorso presentato dalle società, confermandone la partecipazione alla Ligue 1 2020/2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *