SPAL-VENEZIA: 1-0 e si avvicina un’altra penalizzazione

Grazie ad un gran gol di Taraschi al 5’st la Spal si è aggiudicata, 1 a 0, l’amichevole con il Venezia. Gradevole primo tempo con le due squadre quasi al completo. Vecchi ha schierato quella che probabilmente per otto undicesimi sarà la formazione utilizzata a Pavia: Capecchi; Ghringhelli, Zamboni, Pambianchi, Canzian; Bedin; Fortunato, Agnelli, Paolo Rossi, Laurenti.

Nella prima gara dei play-out dovebbero trovar posto Giovanni Rossi, Cosner e Castiglia, che dovrebbero giocarsi le maglie con Canzian, Laurenti e Paolo Rossi. Nella ripresa poi formazioni stravolti e gara che si è trascinata, gol di Taraschi a parte, senza emozioni fino al 90′. Più che la partita con il Venezia l’attenzione in queste ore è rivolta alle problematiche societarie.

Pare difficile che Butelli provveda a garantire, come richiesto dalle normative federali, i compensi ed i versamenti Irpef ed Enpals, a tutto il 31 marzo, entro martedì prossimo, per cui si può dare quasi per certo che anche il prossimo campionato inizierà per la Spal con una penalizzazione.

Altra scadenza è quella di mercoledì 16 quando è fissata l’udienza fallimentare. In questo caso Butelli si sta invece fortemente impegnando per evitare il rischio di trovarsi di fronte ad una decisione drastica del Tribunale. Se almeno questo scoglio sarà superato, il presidente della Spal cercherà di chiudere la partita del fotovoltaico e nel frattempo raggiungere un’intesa con Arslab, con l’obiettivo di riuscire ad iscrivere la squadra al prossimo campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *