Spese per causa di servizio, Bova (FC): “Governo contempli anche polizie provinciali”

Si chiama equo indennizzo o meglio è il rimborso per le spese di degenza per cause di servizio per chi opera nelle polizie locali ma con il governo Monti, e in previsione di abolire le amministrazioni provinciali, come ha fatto il decreto Del Rio, adottato con il governo Renzi, quelle spese, nei bilanci delle stesse Province, non esistono più dal 2011.

Un provvedimento che oggi come oggi aggiunge del sapore amaro alla già terribile esperienza vissuta da Marco Ravaglia perché un domani, se l’agente avesse bisogno di ulteriori spese per stare meglio, esaurite le coperture economiche previste per legge dagli enti previdenziali, l’amministrazione provinciale ora come ora non lo potrebbe rimborsare.

 

 

E tutto per colpa della burocrazia. La sospensiva di Monti infatti è stata abolita, l’indennizzo è stato reintrodotto ma l’emendamento del governo non contempla le polizie provinciali. Un cavillo di legge che è stato portato all’attenzione del consiglio provinciale proprio dal consigliere di Ferrara Concreta, Alberto Bova che ha redatto un documento approvato dallo stesso consiglio nella seduta del 21 maggio…

Un errore involontario, dunque, per il consigliere Bova che attraverso i media vuole portare all’attenzione degli organi preposti la possibilità di cambiare il recente provvedimento del Governo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *