Stalker investe marito con l’auto: arrestato. Due casi di maltrattamenti in famiglia

polizia-volante-fe-pp3

Corteggia la vicina di casa e investe il marito.

E’ stato arrestato venerdì l’uomo di 44 anni di Vigarano Mainarda che, secondo la Polizia, da 5 mesi perseguitava una giovane coppia sposata che abita nelle vicinanze dello stalker. Un crescendo di azioni persecutorie: dagli sms, alle offese per giungere alle minacce di morte, fino all’aggressione fisica.

Lo scorso 21 novembre l’atto più grave nei confronti dell’uomo che veniva investito dallo stalker con la sua auto, procurandogli un trauma cranico. Gli uomini della Polizia, in collaborazione con i Carabinieri di Vigarano, hanno arrestato il 44 enne per atti persecutori. A Codigoro invece un ubriaco ha aggredito madre, padre e persino un vicino di casa dopo un dissidio. Questo almeno secondo i carabinieri di Comacchio e di Goro, che giovedì sera sono intervenuti per fermare il 40enne con dei precedenti con la giustizia, che dopo le minacce è passato alle mani nei confronti dei genitori.carabinieri-pp

Il 40enne è stato portato nel reparto psichiatrico dell’ospedale di Cona. Un altro episodio di maltrattamenti in famiglia invece lo si è registrato a Cento, dove un uomo di 36 anni di origine marocchina ha denunciato ai Carabinieri l’allontanamento da casa della moglie e figlio di pochi mesi. Si sarebbe trattata però di una fuga, secondo i militari: la donna con il neonato infatti era a casa di un’amica per sottrarsi dalle minacce, dalle percosse e dalle vessazioni che l’uomo le avrebbe fatto negli ultimi mesi, fino a costringerla persino ad accettare la relazione extraconiugale dell’uomo con un’altra donna. Così per il 36enne è scattata la denuncia per maltrattamenti in famiglia, mentre la madre e il bambino sono stati ospitati in una struttura protetta.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *