Stalking e violenza sulle donne: fine settimana “nero” in provincia di Ferrara

E’ stato un week-end, purtroppo, in cui i carabinieri sono intervenuti in diversi episodi di stalking verso le donne.

Sabato notte a Cento una donna è stata aggredita dall’ex convivente di origine romena di 34 anni, secondo i carabinieri, in stato di ebbrezza. L’uomo è stato arrestato.

Sempre sabato sera, a Vigarano Mainarda, un ferrarese di 63 anni con precedenti con la giustizia è stato arrestato in flagranza dei reati di atti persecutori e violazione di domicilio aggravata perché trovato dalla ex (l’uomo non si era mai rassegnato alla conclusione del rapporto) mentre tentava di scardinare la porta dell’abitazione della donna.

Ieri, poi, a Copparo un 35enne è stato arrestato dopo aver violato il divieto di avvicinamento all’abitazione dell’ex convivente, vittima di stalking. Ad agosto l’avrebbe minacciata, picchiata e molestata.

Ieri pomeriggio, invece, a Mesola una donna proveniente dalla Romania romeno di 35 anni, con precedenti, è stata arrestata in flagranza dei reati di detenzione abusiva e aggravata di armi, ricettazione e alterazione di armi. I militari sono intervenuti dopo che è stata segnalata la presenza della donna che stava minacciando di morte con una pistola il proprio convivente. Durante la perquisizione domiciliare, oltre alla pistola, i carabinieri hanno trovato anche una scacciacani, un’ascia, una katana ed altri oggetti atti ad offendere più le munizioni.

carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *