Scenate e pedinamenti: questore Ferrara ammonisce stalker

Pedinamenti, appostamenti e tantissimi messaggi su “Whatsapp” anche con toni offensivi e intimidatori.

Questi i comportamenti che hanno spinto una donna a denunciare un ferrarese di 46 anni alla Polizia di Stato poi ammonito dal questore di Ferrara, Cesare Capocasa.

La violazione dell’ammonimento comporta l’avvio di un procedimento penale d’ufficio e l’aggravamento della pena. Secondo la divisione di polizia anticrimine, ufficio specializzato nella trattazione di casi di stalking e violenza di genere, i due per circa un paio di mesi si sarebbero frequentati ma l’uomo avrebbe poi iniziato a fare scenate di gelosia tanto da indurre la donna a interrompere l’amicizia.

La Polizia di Ferrara vuole tenere alta l’attenzione sul fenomeno dello stalking e ricorda l’applicazione per smartphone “YOUPOL”che permette di segnalare con messaggi mirati o chiamate di emergenza qualsiasi forma di violenza domestica anche senza recarsi in un ufficio di Polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *