Stazione Ferrara: tentata rapina in pieno giorno

01 rapina sottopasso stazioneSi trovava da solo in stazione dopo una giornata di scuola lo studente minorenne vittima di una tentata rapina ieri nel primo pomeriggio in stazione dei treni a Ferrara.

Il ragazzo si trovava nel sottopasso che collega i binari a via del Lavoro quando due giovani milanesi senza fissa dimora, di 23 e di 32 anni, lo hanno avvicinato con la scusa di chiedere informazioni. In quel momento non c’era nessun altro nel corridoio, e allora hanno agito intimando allo studente di consegnargli il portafogli.

Mentre il più giovane dei due malviventi diceva di avere in tasca un coltello, il complice rovistava negli indumenti del ragazzino.

Il tutto è durato pochi secondi fino all’arrivo di altre persone nel sottopassaggio, pendolari ignari dell’accaduto, che con solo la loro presenza hanno messo in fuga i due rapinatori verso via del Lavoro. Lo studente ha così avvertito la Polizia ferroviaria che ha rintracciato i giovani poco distante dalla stazione, fermandoli e arrestandoli.

Il 23enne aveva realmente in tasca una lama, un cutter lungo 8 centimetri posto sotto sequestro. Gli autori della rapina sono così stati arrestati e portati in carcere a Ferrara.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=e13867bc-a5ee-4f89-85d6-e471a7a52f1a&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

2 pensieri riguardo “Stazione Ferrara: tentata rapina in pieno giorno

  • 12/01/2013 in 21:42
    Permalink

    anche mia figlia di 14 anni percorre il sottopasso. alla mattina arriva in pulman in via del lavoro e va a prendere il tram dall’altra parte davanti alla stazione ferroviaria,e al pomeriggio fa il contrario ,spero sempre che ci sia qualcuno insieme a lei perchè non è proprio un bel posto

    Rispondi
  • 13/01/2013 in 16:59
    Permalink

    vado spesso in stazione e vedo con i miei occhi quello che accade,inannzitutto bisognerebbe chiudere di sera la stazione verso le 00 dopo quello che ho visto…
    poi bisognerebbe che la vigilanza sia li almeno una pattuglia 24ore su 24.con questo molti problemi andrebbero risolti!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *