Stellata di Bondeno, sigilli al villaggio turistico ‘La Terrazza sul Po’

Svolgeva attività turistico-ricreative in un’area demaniale di circa 15mila metri quadrati, senza le autorizzazioni di Aipo e del Consorzio di Bonifica di Burana e per questo è stato denunciato. A finire nei guai il titolare del villaggio turistico La Terrazza sul Po, a Stellata di Bondeno. Il villaggio turistico  è stato sequestrato dagli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza di Cento

I militari hanno messo i sigilli al bar, con annessa area di somministrazione di cibo e bevande; a quattro bungalow per la ricezione di ospiti, ad una struttura adibita a reception ed ufficio. Sigilli anche ad una piattaforma istallata sulla riva del Po per un approdo di natanti, per la quale non era mai arrivata l’autorizzazione da parte dell’Aipo

Due anni fa era arrivata invece al titolare una revoca di autorizzazione, da parte del Consorzio di Bonifica, proprietario dell’area, per smantellare tutto il villaggio che però non era stata ottemperata. Il controllo è partito su richiesta dell’Aipo, in merito al alcune situazioni abusive relative al demanio della navigazione interna in territorio emiliano-romagnolo

Il titolare è stato denunciato per il reato di invasione di terreni e acque appartenenti al demanio pubblico e al sequestro dell’intera area commerciale edificata abusivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *