Strade: sette morti in dieci in giorni

Dodici morti dall’inizio dell’anno ad oggi, sette soltanto negli ultimi dieci giorni. Alla stessa data dell’anno scorso le vittime della strada erano state sette, e per come questo 2012 era iniziato, nessuna vittima fino al 13 febbraio, si pensava che il numero delle vittime si potesse ridurre ancora.

Poi l’improvvisa escalation degli incidenti mortali, sabato 14 aprile due ragazzi appena 20enni muoiono in uno schianto contro un platano a Pilastrello, lo stesso giorno una donna finisce con la sua auto nel Po di Volano.

Domenica 15 Aprile una ragazza di 24 anni perde la vita sulla Romea, nello scontro tra l’auto guidata dal fidanzato ed un’altra vettura, giovedì 19, una coppia di coniugi perde la vita a Cologna, dopo essere finita con l’auto contro un platano. L’ultimo dramma è risale alla notte tra sabato e domenica, è costato la vita ad un giovane di 34 anni, Fabio Massellani finito fuori strada con il suo scooter, in via Foro Boario.

Improvvisamente il 34enne, che lavorava da anni come pizzaiolo in una pizzeria in via Recchi, ha perso il controllo del suo mezzo a due ruote ed è finito dall’altra parte della strada, contro un cassonetto poi contro un platano.

Un impatto nel quale Fabio ha riportato ferite gravissime, che nonostante i tempestivi soccorsi non gli hanno lasciato scampo. Ma il 34enne potrebbe anche essere rimasto vittima di un malore che gli ha fatto perdere il controllo dello scooter, è questa infatti una delle ipotesi dei carabinieri che hanno eseguito i rilievi e che non hanno trovato alcun segno di frenata.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120423_07.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *