Strage di Bologna, Vigarano Mainarda ricorda vittima del 2 agosto – VIDEO

Un mazzo di fiori sulla tomba dove riposa Paolino Bianchi, vigaranese che perse la vita nella strage di Bologna del 2 agosto 1980.

E’ quello che è stato deposto questa mattina durante la commemorazione iniziata per ricordare l’anniversario della strage alla stazione ferroviaria di Bologna, dove lo scoppio di una bomba causò la morte di 85 persone, tra cui il vigaranese Paolino Bianchi che all’epoca aveva 50 anni, e oltre 200 feriti.

La cerimonia è iniziata davanti al municipio di Vigarano Mainardo con la presenza della Protezione Civile, associazione dei Bersaglieri in congedo e cittadini.

L’ evento commemorativo, organizzato rispettando tutte le regole anticontagio, è da sempre molto sentito dalla popolazione

Il corteo, con il Gonfalone in testa guidato da sub Commissario Prefettizio Daniele Canazza, è arrivato nel cimitero di Vigarano dove riposa Paolino Bianchi: qui il parroco, don Giacomo Falco Brini, ha impartito la benedizione

Terminata lacerimonia una delegazione comunale, con gonfalone, si è poi recata a Bologna, per essere presente alla commemorazione ufficiale, dove ad attenderla c’era il commissario Prefettizio Massimo Di Donato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.