Studentessa del Liceo di Codigoro vincitrice del Concorso Europeo di Traduzione “Juvenes Translatores”

La bravissima diciassettenne Martina Valendino è l’alfiere italiano dei traduttori e grazie a lei il suo Liceo Linguistico, che fa parte dell’Istituto di Istruzione Superiore di Codigoro, è dunque risultato primo fra le 76 scuole secondarie italiane partecipanti al concorso europeo per giovani traduttori ‘Juvenes Translatores’, organizzato dalla Direzione Generale Traduzione presso la Commissione Europea.

Al concorso hanno partecipato altri quattro ferratissimi “traduttori in erba” dell’Istituto.

Gli interpreti ufficiali della Commissione europea hanno selezionato i vincitori tra quasi 3 mila studenti partecipanti, che hanno potuto scegliere tra due qualsiasi delle 24 lingue ufficiali dell’UE.

Martina, che frequenta la classe IVB del Liceo Linguistico di Codigoro, dice di essersi divertita a tradurre – in maniera professionale, evidentemente – un brano dalla lingua spagnola che, con un tocco d’ironia, trattava una tematica green che Martina – una velista – dice di avere particolarmente a cuore.

La professoressa Maria Cristina Caracciolo, referente del Concorso “Juvenes Translatores” per l’IIS Guido monaco di Pomposa e sua professoressa di inglese, lavora con Martina da quattro anni e dice che “il suo interesse, il suo impegno e la sua dedizione per le lingue e le culture straniere – Martina studia inglese, tedesco e spagnolo ma ha seguito anche corsi extracurricolari di francese – l’hanno portata a questo strepitoso risultato e sicuramente le spianeranno la strada verso una brillante carriera, in qualsiasi settore vorrà cimentarsi. Valorizzare il dialogo interculturale e promuovere i valori dell’europeismo arricchisce la dimensione umana oltre che quella professionale e anche da questo punto di vista Martina può a pieno titolo essere il nostro alfiere. Non resta che augurarle buon vento!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.